MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


Last updated: Thursday, April 27, 2006

Search Engine Advertising: Come La keyword Advertising Influenza I Risultati Di Ricerca ?

I risultati di una ricerca su di un motore sono reali ?

Quanti di questi risultati sono pagati dai pubblicitari ?
Capita che una compagnia per questioni di business e di search engine advertising paghi una quota ai motori di ricerca affinchè il proprio contenuto sia visualizzato tra i primi quando digiti una particolare keyword.

advertising.jpg
Photo credit:brokenarts

Se questo lo trovi accettabile o no, dipende da te.
Comunque, è utile sapere se uno specifico motore include le posizioni a pagamento ('paid placement' e/o 'paid inclusion') all'interno dei suoi risultati e come la keyword advertising influenza i risultati.

Vediamo.

Innanzitutto ci sono due metodi di incorporare pubblicità all'interno dei risultati: il paid placement e il paid inclusion.

I programmi di paid placement fanno pagare ai pubblicitari una quota in cambio di un più alto ranking (classifica) all'interno dei risultati di ricerca.

I programmi di paid inclusion anch'essi fanno pagare una quota, ma solamente per accrescere il listing del sito (le quotazioni) all'interno dei risultati possibili nell'intero indice del motore di ricerca.

In un report scritto da Jørgen J. Wouters intitolato 'Searching for Disclosure: How Search Engines Alert Consumers to the Presence of Advertising in Search Results' pubblicato da Consumer WebWatch, la ricerca rivela che ci sono molte variazioni considerevoli nel modo in cui alcuni motori di ricerca spiegano agli utenti le relazioni d'affari che intercorrono con i pubblicitari.

La ricerca copre i 15 maggiori motori di ricerca:


  • 1stBlaze

  • AltaVista

  • AOL Search

  • Ask Jeeves

  • CNET's Search.com

  • Google

  • InfoSpace Web Search

  • Lycos Network Search

  • MSN Search

  • My Search

  • My Way Search

  • Netscape Search

  • Overture

  • Web Search

  • Yahoo! Search

I risultati della ricerca hanno mostrato come le relazioni tra pubblicitari e motori di ricerca sono confusi e poco trasparenti e

"aumentano la probabilità che i consumatori non possano distinguere facilmente tra risultati di ricerca oggettivi e pubblicità pagate"

Il report ha mostrato i seguenti risultati:


  • Le Paid Inclusion non sono chiaramente spiegate in molti dei motori di ricerca testati

  • I meta-motori che presentano risultati da differenti motori di ricerca contemporaneamente spesso non svelano la presenza di paid placement e paid inclusion all'interno dei risultati.

  • Queste informazioni sono spesso molto difficili da trovare e accessibili da titoli o link spesso nascosti nella pagina

  • Le informazioni presenti invece sono spesso confuse come le spiegazioni di come le paid placement e le paid inclusion influenzino la ricerca dei risultati

  • Google ben evidenzia in maniera visuale la differenza tra risultati pagati e non e che i consumatori potrebbero voler evitare motori come 1st Blaze senza spiegazioni sull'integrità dei risultati di ricerca.

Consumer WebWatch è un progetto della Consumer Union, editore no-profit del magazine Consumer Reports. Attraverso le loro puntuali e precise ricerche aiutano il consumatore a credere nel World Wide Web.

Jørgen J. Wouters - - Consumer WebWatch [ Approfondisci ]

Tratto da un articolo originale di Francis Good in data 15 novembre 2004.
http://www.masternewmedia.org/news/2004/11/15/search_engines_and_paid_placement.htm

 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus
 
posted by on Thursday, April 7 2005, updated on Thursday, April 27 2006

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.

3087

 

Web Analytics