MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


Last updated: Sunday, April 30, 2006

Broadband Networking Attraverso Il Corpo Umano: NTT RedTacton

Il tuo corpo, le tue braccia, le tue dita ti permetteranno a breve di scambiare dati con altre persone attraverso device esterni o addirittura tramite elementi impiantati direttamente nella pelle.

Si, come ho già scritto precedentemente, il tuo corpo diventerà una rete broadband capace di farti comunicare efficacemente con il tuo cellulare, lettore MP3, camera digitale, laptop o stampante.

touch_by_sunnygirl.jpg
Photo credit: Giuliana Contaldo

NTT, il gigante giapponese della comunicazione, ha recentemente sviluppato una tecnologia chiamata RedTacton, che afferma di poter scambiare dati attraverso la superficie della pelle ad una velocità fino a 2Mbps -- l'equivalente di una connessione broadband veloce.

Per lavorare utilizza un trasmettitore attaccato ad un device portatile come un lettore MP3, che poi adopera il campo elettrico della pelle umana per inviare dati ad un altro strumento.

Gli sviluppatori dietro a questo progetto sono fortemente convinti della potenza di questa tecnologia.
Secondo il loro punto di vista essa potrebbe rapidamente mettere a repentaglio il primato dei prodotti e servizi wireless.

Ma la grande notizia è che secondo l' NTT ed altre sorgenti di news tradizionali tale tecnologia potrebbe apparire sin dal prossimo anno.

Utilizzando i device RedTacton, tu potrai trasferire immagini digitali dalla tua camera solo toccando il PC quando hai la camera al collo.

Come la musica di un MP3 nel tuo taschino, potrai effettuare dei trasferimenti di dati senza utilizzare cavi.

Questa tecnologia ti permetterà di trasferire dati da due persone solo con una stretta di mano, un abbraccio o addirittura un bacio.

In altre situazioni basterà toccare un poster o il monitor di uno schermo per ricevere dati rilevanti.

Dal momento che i dati saranno trasferiti tramite device RedTacton non saranno necessari dialing o log-in; i dati saranno trasferiti instantaneamente.

La Japanese telecom non è la prima compagnia ad utilizzare il corpo umano come veicolo di trasmissione di dati.

IBM stessa iniziò delle ricerche nel 1996 con un sistema di trasmissione a bassa velocità e lo scorso giugno, Microsoft aveva annunciato un "apparato per la trasmissione di energia e dati attraverso il corpo umano."

NTT RedTacton, non ha bisogno di nessun trasmettitore per trasmettere dati attraverso la pelle, ma bastano dei device a 20 cm dal corpo.

E' inoltre importante notare che RedTacton non introduce nessuna corrente elettrica nel corpo -- ma solamente i campi eletrici naturali.

Mentre network personali sono già accessibili utilizzando tecnologie radio come Wi-Fi o Bluetooth,
questa nuova tecnologia wireless afferma di essere in grado di inviare dati dalla pelle ad una velocità fino 2Mbps.

Ricevere dati è più complicato perchè la forza delle pulsazioni inviare tramite un campo elettrico è minore.

RedTacton risolve questo problema utilizzando una tecnica chiamata electric field photonics: "Un laser passa attraverso un cristallo electro-optic, che riflette la luce secondo la forza del campo. Queste deviazioni sono convertite in campi elettrici per inviare dati."

Secondo Tom Zimmerman, inventore dell' IBM personal networking system, " il networking basato sul corpo è più sicuro di un sistema broadcast ", come Bluetooth, che ha un raggio di 10m.

La questione è che "con Bluetooth, è difficile restringere il segnale all'unico device a cui ti vuoi connettere.Di solito desideri comunicare con una cosa particolare ma in un posto occupato ci potrebbero essere centianaia di device".

Inoltre il networking tramite il corpo sembra permettere un interscambio naturale di informazioni tra gli individui.

Ci sono alcune applicazioni che potrebbero essere ideali per questa tecnologia, ua tecnologia che potrebbe diventare una sorta di secondo sistema nervoso in grado di connettere un "grande numero di componenti impiantati sulla pelle per creare un computer corporale"

Che cosa ne pensi?

Tratto da un articolo originale di Robin Good in data 21 luglio 2005
http://tinyurl.com/e4bzd

 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus
 
posted by on Saturday, July 23 2005, updated on Sunday, April 30 2006

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.

3679

 

Web Analytics