MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


Last updated: Friday, February 26, 2010

Creazione Contenuti Web E Web Design: L'Avvento Del Web 2.0

Un grande articolo su cosa è davvero Web 2.0. Se non ne avete ancora sentito parlare, vi raccomando vivamente di informarvi su questo nuovo motto e delle future possibilità che offre. Se siete dei designer, o un editore online o un professionista della strategia della comunicazione, dovete assolutamente leggere questo articolo:

"Nel Web 1.0 un piccolo gruppo di scrittori creano pagine web per un pubblico molto vasto. Il risultato è che le persone possono ottenere le informazioni direttamente dalla fonte: Adobe.com per le questioni di grafica e design, Microsoft.com per le questioni di Windows e CNN.com per le notizie.

spider_web_by_evy.jpg
//www.sxc.hu/browse.phtml?f=profile&l=evy">Angyal Evi

Col tempo, però, sempre più persone hanno cominciato a scrivere, oltre che a leggere. Questo ha avuto un effetto interessante: improvvisamente c'erano troppe informazioni disponibili! Noi non avevamo abbastanza tempo per tutti coloro che volevano la nostra attenzione e visitare tutti i siti con contenuto rilevante non era materialmente possibile. Dal momento in cui il contenuto personale è diventato la maggioranza, è chiaro che Web 1.0 doveva cambiare.

Arriva Web 2.0, una visione del web in cui l'informazione viene spezzettata in unità di "microcontenuti" che possono essere distribuiti su dozzine di domini. Il Web dei documenti è diventato il Web dei dati. Non ci rivolgiamo più alle vecchie fonti di informazioni. Adesso ci troviamo davanti ad una serie di strumenti che aggregano e miscelano i microcontenuti in modo nuovo ed utile."

Questi strumenti, le interfacce di Web 2.0, diventeranno la frontiera dell'innovazione del design.

Quello che dicono gli autori è che l'evidenza è già davanti a noi. Basta che vi fermiate a guardare. E' dappertutto ed attorno a voi.

"...Gli aggregatori RSS, i motori di ricerca, i portali, le API (Application Programming Interfaces) ed i servizi Web (in cui si può accedere ai dati via XML-RPC, SOAP ed altre tecnologie). Google Maps (versione beta) fornisce le stesse funzioni dei servizi analoghi e concorrenti ma con un'interfaccia superiore. L'interfaccia di Flickr è una delle più intuitive ed amate. Del.icio.us offre funzionalità personali e sociali ed arriva molto oltre il suo sito. Interfacce come queste stanno cambiando il modo in cui custodiamo, accediamo e condividiamo le informazioni.

Importa ben poco da quale dominio proviene il contenuto."

Sei tendenze principali definiscono e caratterizzano cosa significherà Web 2.0 per i designer online.

Continua a leggere

Questo articolo eccellente esplora e definisce il soggetto facendo esempi utili.

Cosa significa questo per i web designers? Significa che i designer devono cominciare a pensare come contrassegnare il contenuto allo stesso modo dei siti. Ciò significa che i web designer devono essere familiari con i servizi web e pensare al di là della presentazione e del posizionamento delle API e della ricerca. In breve, Significa che i designer hanno bisogno di diventare come i programmatori.

Secondo Jeff Bezos di Amazon.com, Web 2.0 è un mondo di front end deboli e di back end forti.

 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus
 
posted by on Thursday, September 1 2005, updated on Friday, February 26 2010

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.

3922

 

Web Analytics