MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


3 marzo 2007

Pubblicare E Guardare Video Online Usando Software Libero: Un Regalo Per Richard Stallman

Pubblicare e guardare video online è una prospettiva sempre più semplice. La parte più difficile è scegliere quale fra i molti servizi di condivisione video utilizzare. Tuttavia, compiere queste attività utilizzando software libero - libero ed in libertà, in un sistema operativo GNU, come direbbe Richard Stallman, non sempre è così facile. La maggior parte dei siti di condivisione video utilizzano formati proprietari, fra i quali il più popolare è Flash video di Adobe. Quindi, cosa puoi fare se vuoi pubblicare e guardare video online senza tradire il tuo impegno per la causa del software libero?

gnutv-414o.jpg
Photo credit: Aurelio A. Heckert e Tina Rencelj

Se sei disposto a cercare, vi sono varie alternative a servizi proprietari come YouTube e Google video.

Alcune comportano astuti "community GNU / Free Software, mentre altre sono soluzioni semplici che evitano ai sostenitori del Software Libero di finanziare i sistemi proprietari. In questa guida vi mostrerò molte alternative, dimostrandoti nel corso dell'articolo come sia perfettamente possibile guardare, pubblicare e condividere video da un ambiente GNU / Free Software.

In questa breve (comunque non esaustiva) guida ti parlerò di:

  • Cosa sia il Software Libero e perché potresti considerarne l'uso nelle tue attività di condivisione video
  • Come pubblicare i tuoi video online in formati ed ambienti "amici" del Software Libero
  • Come guardare i video online - anche i video che sono in formato proprietario - utilizzando il Software Libero

Questo è un omaggio da parte di Master New Media a Richard Stallman, che recentemente aveva aperto una polemica con Robin Good e che ha stimolato il team di Master New Media a ricercare alternative praticabili a YouTube. Quindi siediti, rilassati e sentiti a tuo agio, consapevole del fatto che il video online può essere libero nel vero senso della parola - non come un birra gratis, ma libero come la libertà.
Ecco i dettagli:

 

Perchè utilizzare Software Libero per i tuoi video?

Parole dalla fonte

Cos'è esattamente il Software Libero, e perchè dovresti utilizzarlo al posto delle alternative proprietarie?. Il software libero, nelle parole del suo principale portavoce Richard Stallman è basato su quattro tipologie di libertà:

''
  • La libertà di eseguire il programma per qualunque scopo (libertà 0).
  • La libertà di studiare il codice sorgente del programma e di modificarlo secondo le proprie esigenze (libertà 1). L'accesso al codice sorgente è un prerequisito.
  • La possibilità di ridistribuire copie del programma per aiutare i tuoi amici (libertà 2).
  • La libertà di distribuire pubblicamente copie da te implementate del programma, in modo che tutta la comunità possa trarne beneficio. (libertà 3). L'accesso al codice sorgente è un prerequisito.
''

Fonte: Richard Stallman, The Free Software Definition

richard_stallman.jpg
Photo credit: Chrys



Questa è una filosofia diametralmente opposta al modello proprietario di distribuzione del software, esemplificato da Microsoft. Wikipedia definisce il termine proprietario in questo modo:

''Proprietario significa che una parte è in grado di esercitare il suo diritto di proprietà privato, di controllo e d'uso di un determinato oggetto (di proprietà), solitamente escludendo terze parti.

Il concetto è simile ai processi a cui sono soggette determinate informazioni (es. un testo creativo di letteratura, o un software), come il copyright, i brevetti o i trademarks.''

In breve, Software Libero significa rendere disponibile i software a tutti, piuttosto che tenerli sotto la proprietà esclusiva di pochi. Una spiegazione dettagliata e comprensiva a proposito del Free Software e dei suoi benefici è stata data da Richard Stallman nella sua intervista con Robin Good.

In termini di rilevanza per gli online video, i formati del Software Libero come Ogg Theora forniscono un'alternativa aperta e liberamente condivisibile ai formati proprietari chiusi come il popolare formato Flash Video che vediamo in azione in siti quali YouTube e Google Video. Così, è possibile per chiunque, utilizzando qualsiasi sistema operativo, avere accesso a questi file liberi, mentre ciò non succede con le alternative proprietarie.



Controllare il tuo contenuto

Ma vi sono altre ragioni dietro alla considerazione di includere i formati del Free Software nelle attività di pubblicazione dei tuoi video. Prima fra tutte il fatto che i grandi siti di condivisione video come YouTube presentano condizioni ambigue e vessatorie per coloro che decidono di caricare i file sui loro server.

youtubetos.jpg

Fra gli altri, Xeni Jardin di Boing Boing parla di problemi seri riguardo al video sharing su YouTube e nota che:

''I ''nuovi'' Termini & Condizioni del servizio permettono di vendere qualsiasi cosa tu abbia caricato:

"...sottoscrivendo la User Submission di YouTube, attribuisci a YouTube una licenza mondiale, non-esclusiva, libera da royalty, sublicenziabile e trasferibile, di utilizzo, distribuzione, preparazione di lavori derivati, visualizzazione...in ogni formato media e attraverso qualsiasi canale."

Fra le altre cose, ciò significa che possono prendere una parte della traccia audio e venderla su CD. Oppure possono vendere il tuo video ad una marca pubblicitaria; all'improvviso il tuo mix indie e reggae potrebbe essere la colonna sonora della pubblicità di un SUV. Perciò sta attento alle condizioni imposte da YouTube.''

Con un accordo di questo tipo pensaci due volte prima di caricare un video su questo servizio di hosting proprietario e fornito da una mega-corporation. Sicuramente avranno più video e spettatori di chiunque altro, ma il prezzo potrebbe essere la tua libertà e il controllo sul tuo contenuto.

Per fortuna esistono alternative, e le descriverò in questo articolo.



Condividere video...con attenzione

C'è un'altra ragione anche superiore rispetto alle prime due per includere soluzioni basate sul Free Software nella tua strategia di pubblicazione video; e sta nel fatto che una larga parte del mondo sta migrando in massa verso soluzioni basate sulla piattaforma GNU / Linux, lontani da alternative proprietarie come Windows (e Mac OS). Che tu sia fra questi o meno, è innegabile che una crescente quantità di spettatori online guarderà i tuoi video in un ambiente composto da software libero, e questa quantità è destinata ad aumentare esponenzialmente.

GNU / Linux sta diventando molto più semplice da utilizzare, con distribuzioni incredibilmente facili come Ubuntu che ti aiutano ad evitare lo "stress da migrazione". Sempre più persone si stanno convincendo che possono far a meno di Windows, sostituendolo con una macchina GNU / Linux.

E non sono solo le persone a farlo.



brazil-flag-270.jpg

Governi ed interi paesi iniziano ad apprezzare i vantaggi derivanti dall'utilizzo del Free Software. Fra i più famosi, il Brasile ha optato per una migrazione massiccia dell'infrastruttura informatica pubblica come ha notato Todd Benson del The New York Times:

''Da quando è stato eletto, due anni or sono, il Presidente Luiz Inácio Lula da Silva ha trasformato il Brasile in un avamposto tropicale del movimento del Software Libero.

Cercando di risparmiare milioni di dollari in spese di licenze e royalties, Mr. da Silva ha dato istruzioni ai ministeri e alle compagnie pubbliche di migrare gradualmente dalle costose soluzioni prodotte da Microsoft ed altri, verso sistemi operativi liberi come Linux.

Nell'ottica di Mr. da Silva, il Brasile è diventato inoltre il primo paese a richiedere che qualsiasi compagnia o istituto di ricerca che riceva finanziamenti dallo Stato per sviluppare software ha l'obbligo di rilasciarlo sotto licenza aperta, ossia il software che viene sviluppato deve essere libero per tutti.''

Intere generazioni stanno crescendo con il Software Libero, e i governi delle nazioni sviluppate ed in via di sviluppo continuano a mostrare interesse nel considerare eventuali migrazioni. L'esempio del Brasile ha dimostrato cosa sia possibile fare col Software Libero; lo stesso potrebbe accadere al mercato dei video online...è semplicemente una questione di logistica.

Per assicurarti una forte base di audience, ha senso tenere a mente tutti questi cambiamenti in atto. Fornire alternative libere ai formati proprietari diverrà una necessità nei prossimi anni. Perciò, perché non iniziare a pensare al futuro ed incrementare il potenziale di condivisione video da subito? Qui ti offro delle maniere per farlo nel modo giusto:





Pubblicare con Software Libero

Encoding

heywatchencode.jpg

Ora immagina che hai deciso di trarre vantaggio dalla popolarità e penetrazione del mercato di YouTube per raggiungere il massimo numero di spettatori. Ciò non significa che tu non possa anche fornire un video scaricabile aggiuntivo in formato libero, assieme al tuo video incorporato con YouTube. E' una procedura davvero semplice, e comporta:

  • Trasformare il tuo video originale in un formato del Software Libero come Ogg Theora. Puoi farlo con strumenti desktop come ffmpeg2theora e MEncoder oppure utilizzando strumenti online come Hey! Watch e Zamzar. Vi sono maggiori dettagli nella sezione sotto: Guardare video con il Free Software.
  • Caricare il tuo video su Internet, in hosting su un tuo server, oppure usufruendo dei molteplici servizi gratuiti di hosting che ti permettono di accedere direttamente al file. Le opzioni disponibili sono Blip.TV, OurMedia e Archive.org.
  • Prendere la URL precisa del tuo file, e incorporla in un link nel post del tuo blog o sito. Basta semplicemente prendere la URL del tuo file - http://www.masternewmedia.org/videovault/video.ogg per esempio - e creare un link, utilizzando un blog editor, o il codice HTML appropriato.


Scaricare e guardare

vlc_player.jpg

Una maniera semplice grazie alla quale puoi vedere i video online in un ambiente Free Software è attraverso l'utilizzo della combinazione eccellente di, un riproduttore di media cross-platform come VLC e uno dei molti servizi di download di video browser-based. Questi servizi includono:

  • Video Downloader, che riesce a catturare i video da molti siti di condivisione. Tutto ciò che devi fare è inserire la URL del video, cliccare su download, e quindi accettare che il file video sia salvato sul disco rigido del tuo pc
  • VideoDL, che fa lo stesso lavoro di Video Downloader
  • KeepVid, un'altra popolare alternativa che sfrutta lo stesso sistema
  • VideoDownloader è un Add-On per Firefox che ti da la possibilità di scaricare i video senza visitare altri siti. Se utilizzi il browser Firefox, e lo hai istallato, è solo questione di cliccare sull'icona download per catturare ogni video che in quel momento appare nella finestra del browser



Una volta fatto questo, che occasionalmente richiede che tu inserisca l'estensione "flv" a mano, sei pronto a riprodurre il file utilizzando un software libero come VLC o MPlayer, entrambi i quali sono cross-platform e sotto licenza GPL. Apri il file..ed ecco fatto.



Convertire in formato Ogg Theora

oggtheora.jpg

Se hai qualche problema a riprodurre questi file FLV, oppure preferisci prendere completamente le distanze dai formati proprietari, hai ancora delle opzioni a tua disposizione. Per portare la tua libertà ad un livello superiore, potresti voler convertire i file FLV in un formato libero e aperto come Ogg Theora. Questa è una procedura relativamente veloce. Un'opzione potrebbe essere quella di convertirlo dal tuo computer, usando applicazione tipo FFmpeg o ffmpeg2theora, ma sono soluzioni ben poco user-friendly. C'è per fortuna una soluzione molto più semplice.

Le soluzioni per l'encoding online Hey! Watch (recensita di recente da Robin Good proprio su queste pagine) e ZamZar ti permettono di caricare il tuo file online e convertirlo in svariati formati, incluso naturalmente Ogg Theora.

Una volta che hai il tuo video nel nuovo formato, puoi guardarlo subito con VLC o Mplayer.

Zamzar è assolutamente gratis, Hey! Watch sino ad un certo punto, ma ha varie funzionalità che permettono di velocizzare l'intero processo. Questo servizio ti permette di prendere il video da ogni sito web, e di comprimerlo direttamente dall'interfaccia. A differenza di Zamzar ti fa risparmiare il tempo dovuto ai processi di scaricamento e ricaricamento. Puoi scaricare il video da YouTube (per esempio), convertirlo direttamente e poi riscaricarlo nel formato Ogg Theora.



Una maniera ancora più semplice

democracyfreetv.jpg

C'è comunque una via ancor più comoda. La soluzione sotto licenza GPL, nota come Democracy, ti dà la possibilità di scaricare e guardare video direttamente dai video publishers, dai principali siti di condivisione video (incluso YouTube) e da Bit Torrent. Nella mia recensione della piattaforma ho scoperto come Democracy sia in grado di funzionare con Mac, Windows e GNU / Linux.

Democracy viene costantemente migliorata, ed è difficile stare dietro ai cambiamenti fatti per aggiornare e adattare la piattaforma. Questa non è una sorpresa, dato che il codice della piattaforma è sotto licenza GPL / open source, e pertanto disponibile per quegli utenti in grado di migliorare il progetto nel corso del tempo.

Il player video di Democracy è basato sul riproduttore multimediale libero e aperto VLC e come tale, riprodurrà praticamente qualsiasi video, anche con codec "sconosciuti".

Guardare i video online è molto semplice. Basta dare un'occhiata alla guida estensiva dei canali della piattaforma, e scaricare i file richiesti sul tuo disco rigido per guardarli (perché no..anche a tutto schermo) con Software Libero. Puoi scaricare Democracy gratis, e ti consiglio caldamente di farlo.

Un grazie a Valentin Spirik per aver portato alla mia attenzione questa soluzione.





Conclusioni

E' davvero possibile condividere, guardare e pubblicare video online utilizzando solo soluzioni basate sul Software Libero, e come ho appena dimostrato le soluzioni disponibili sono tante. Ciò significa che gli utenti possono sia guardare sia condividere i propri video indipendentemente dal sistema operativo e dal pc con il quale accedono ad Internet.

Mentre YouTube appare come la scelta naturale per condividere i tuoi file video, è meglio tenere a mente che l'uso di un formato video proprietario potrebbe negare ad una piccola parte della tua audience potenziale la possibilità di fruire del filmato. Inoltre, quando carichi filmati su servizi come YouTube, sei soggetto a termini del servizio poco chiari che potrebbero comportare un'attribuzione della proprietà dei contenuti e dei diritti di distribuzione a chi gestisce il servizio.

Ci sono alternative, comunque, che permetteranno a tutti di avere accesso ai tuoi video online, indipendentemente dal fatto che utilizzino software proprietario o libero. Blip.TV, OurMedia, Archive.org e Democracy player stanno lavorando per includere soluzioni basate su Software Libero senza limitare le tue scelte in merito alla distribuzione.

Quindi, puoi scegliere se utilizzare formati liberi o proprietari. Comunque, ora è possibile pubblicare il tuo lavoro con un formato libero e aperto come Ogg Theora, e se scegli di farlo puoi estendere la tua audience. Sono molte le persone che stanno migrando verso GNU / Linux.

In questa breve guida ho dimostrato che come puoi:

  • Guardare ogni video online usando Free Software, indipendentemente dal formato proprietario o libero
  • Trasformare con facilità il tuo video in un formato aperto e libero come Ogg Theora
  • Pubblicare il tuo lavoro usando piattaforme di condivisione video che da un lato supportano i formati video liberi e dall'altro ti danno la capacità di scegliere tra un vasto range di licenze disponibili.



I video che utilizzano i formati del Free Software riportano l'accento sulla partecipazione nella condivisione di video online, estendendo in definitiva la portata dei tuoi video a chiunque li voglia guardare.

Utilizzando uno dei servizi appena menzionati, puoi estendere la tua audience e salvaguardare il tuo lavoro.





Risorse addizionali

Se vuoi saperne di più sul Software Libero e su come guardare e pubblicare video utilizzando Software Libero, approfondisci l'argomento attraverso i seguenti link:




L'articolo è stato scritto originalmente da Michael Pick per Master New Media in data 2 marzo 2007 con il titolo: Publish And View Online Video Using Free Software. La versione italiana è stata tradotta da Alessandro Banchelli - per un feedback editoriale scrivi a Robin.Good[at]masternewmedia.org.

 
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

6921
 

 

Risorse Consigliate

 

 

I Toolkit di Robin


 









 

 

 

 

  • RSS Feed

          Mail
    Nome:
    Email:
     



     
     

     

    Web Analytics