MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


3 luglio 2007

Content Aggregation: Creare La Tua Start Page Via Drag And Drop - Zude

L'Aggregazione di Contenuti sta diventando sempre più semplice grazie al lancio di un nuovo servizio che permette di creare pagine web personalizzate facendo semplicemente il drag-and-drop del contenuto da qualunque sito e persino dal desktop.

zude_header.jpg

L'aggregazione del contenuto ed il concetto di start page si sono molto evoluti negli ultimi tempi, anche grazie a servizi in competizione fra loro come PageFlakes, Netvibes e YourMinis.

L'idea è semplice - quando accedi al web, arrivi in un'unica pagina contenente tutti i tuoi contenuti preferiti raccolti insieme. Piuttosto che dover navigare su una decina o più di destinazioni diverse, tu prendi il contenuto chiave da una lista di siti e lo porti in un unica pagina.

Attraverso una combinazione di RSS, web widgets è diventato veramente molto semplice raccogliere contenuti senza dover visitare un sito dopo l'altro. Basta ad esempio impostare semplicemente un news feed che porti gli ultimi aggiornamenti, includere il player di YouTube per vedere i video, e persino inserire una chat room personalizzata o uno strumento per sondaggi per interagire con i propri amici e con i visitatori del tuo sito.

Facebook ha visto un enorme incremento di successo nel momento in cui ha permesso agli sviluppatori di strumenti di terze parti di scrivere centinaia di applicazioni per la sua piattaforma. Ma cosa accade quando diventa possibile fare il drag and drop di widgets nella propria home page praticamenteda ogni sito internet o prendere immagini, video e testi dal web e collocarli in uno spazio completamente organizzato da noi?

Zude è la risposta a questa domanda.

 

Zude - Descrizione -

zude_logo.jpg

Zude - che è ancora in versione beta privata, al momento in cui scriviamo questo articolo - si posiziona come qualcosa a metà strada tra una start page ed una destinazione web per l'authoring di contenuti ed il social networking. Ad ogni modo, la sua funzione chiave è la possibilità di effettuare il drag-and-drop di contenuti dal proprio desktop, o da altri siti, e di personalizzarli direttamente sulle pagine di Zude. Questo è un enorme salto in avanti, poiché il servizio può fare uso di centinaia di web widget, immagini, video ed altri contenuti online.

Perciò, se vuoi prendere un widget da Widgetbox, una foto da Flickr ed un video da YouTube per inserirlo rapidamente in un ambiente personalizzato, questo è il posto giusto. E' veramente semplice trascinare il codice da includere, una immagine, del testo selezionato o qualunque altra cosa si voglia importare dalla finestra di origine direttamente sulla tua pagina Zude.

Nel caso di un'immagine, è ancora più facile. L'immagina apparirà sulla pagina, pronta per essere ridimensionata e riposizionata come si desidera.

Ma la cosa veramente stupenda è che si possono importare intere pagine web, solo trascinandone l'URL sulla pagina Zude dove sarà possibile scegliere anche come importare il contenuto - se tramite feed RSS, con il rendering dell'intera pagina del sito, come versione inclusa sulla pagina web o persino come bottone con link diretto alla pagina di origine.

Zude offre la possibilità di portare velocemente e facilmente tutti i tipi di contenuto (ovviamente riguardo ai diritti di proprietà intellettuale dei contenuti, tutto ricade sulla coscienza personale) e farne istantaneamente un remix su una nuova pagina.



Contenuto Integrato

zude_add_content.jpg

Non ci sono, comunque, limiti al solo utilizzo di contenuti online.

La libreria di immagini inclusa, ad esempio, facilita la scelta tra un ventaglio di immagini grafiche per lo sfondo. Inoltre, si possono aggiungere emoticons da una libreria abbastanza vasta, e sembra proprio che il contenuto supportato, tipo quello correlato a film e ad altri materiali autorizzati, giocheranno un ruolo significativo con l'evolversi della piattaforma.

Si possono effettuare ricerche o accedere ai contenuti da un ventaglio di servizi, quali Google e Flickr, direttamente dal pop up della Libreria Immagini.

Oltre alle immagini ed agli sfondi disponibili, c'è un'ottima scelta di altri 'oggetti' a disposizione, che si possono creare letteralmente trascinando ogni item prescelto, direttamente dal seguente menù:

zude_add_object.jpg

Come si può vedere, questo fornisce una modalità semplice per creare o importare contenuto testuale, immagini ed altri contenuti senza doverlo per forza trascinare da un altro sito web. Se non si vuole installare il plugin opzionale per Firefox o IE richiesto per il drag and drop, è disponibile questo mezzo alternativo.

Per un servizio che mette la semplicità come una delle sue caratteristiche principali, comunque, devo dire che ho trovato alcuni degli oggetti per la creazione di contenuto non molto intuitivi. Nulla che mi abbia impedito la creazione di titoli, testi e note, ma non è così semplice da spiegare.

La questione principale è che per effettuare l'editing, persino di solo testo, prima ho dovuto cliccare col tasto destro sul contenuto, accedere ad un menù contestuale e poi editare i parametri dell'oggetto aprendo un nuovo box di dialogo. Posso capire che ciò possa essere necessario con contenuti di tipo video, dove deve essere fornito anche un URL, oppure per altri parametri da modificare, ma quando si parla di editing base di testo, la cosa poteva essere molto più semplice.

Certo, è possibile editare il font, la dimensione, l'allineamento ed il colore del testo utilizzando il box di dialogo. Ma sarebbe molto più comodo se si potesse solamente cliccare sul box di testo e cominciare a scrivere, sostituendo il testo contenuto con il mio testo. Così sarebbe davvero intuitivo. Dover accedere ad una nuova finestra di dialogo solo per editare il testo mi fa sentire un po' goffo e toglie molto all'usabilità generale del servizio.

E' davvero ottimo poter fare il drag-and-drop del contenuto, ma vorrei solo vedere lo stesso impegno applicato a tutto il ciclo di authoring.



Importare il Contenuto

zude_feeds.jpg

Certamente dove Zude eccelle è nell'importare il contenuto da tutto il web. Non appena si installa il plugin per Internet Explorer o Firefox, si è pronti per cominciare a prendere qualsisi contenuto online.

Hai visto un bel video? Trascina il codice per la sua inclusione sulla tua pagina Zude e lo vedrai apparire là. Vuoi prendere nota di qualcosa che qualcuno ha detto nel suo blog? Devi semplicemente evidenziare il testo e trascinarlo sulla tua pagina. Vuoi creare un aggregatore RSS direttamente sulla tua pagina? Trascina il feed RSS, o addirittura l'URL del sito sulla tua pagina Zude.

Alcuni tentativi che ho effettuato non così stati così semplici, ma in generale il servizio è ottimo.

Zude è uno strumento davvero impressionante per il web-remixing e l'aggregazione di contenuto.

Oltre al drag-and-drop ed all'importazione mediante menu, puoi anche inserire file e contenuti direttamente dal tuo computer mediante un box di dialogo molto semplice. Se hai installato il plugin opzionale per il browser, comunque, puoi organizzare il processo trascinandovi dentro i file direttamente dal tuo desktop.



Parametri della Pagina

Zude permette di creare quante pagine si vogliono, perciò, al contrario di MySpace o Facebook non si limita ad una sola pagina di profilo in cui è necessario infilare tutto il nostro contenuto.

zude_properties.jpg

Si può creare ed includere il proprio profilo, e inviare e ricevere messaggi come in qualunque altro servizio di social networking. A differenza degli altri servizi, comunque, Zude permette un controllo maggiore sui privilegi di accesso delle pagine create. Le pagine infatti, possono essere sia pubbliche che private, e si può far conoscere all'applicazione quali utenti possono avere accesso e quali no, come si fa in Google Docs and Spreadsheets.

Il servizio inoltre ti permette di impostare lo sfondo per colore o scegliendo un'immagine, e puoi applicare uno delle diverse 'skins' disponibili ed altre opzioni di personalizzazione.

zude_page_ratings.jpg

Decidendo di aprire le proprie pagine al pubblico, si possono anche raccogliere feedback sul proprio contenuto nella forma di voto tramite stellette, ed anche suggerire il pubblico adatto per le proprie pagine. Puoi classificare ad esempio il tuo sito come adatto ad una visione per famiglie, o per adulti.



Interfaccia ed Usabilità

zude_rg_tv.jpg

Con un po' di lavoro si può personalizzare l'aspetto delle proprie pagine, degli oggetti di contenuto e degli widget con un ragionevole grado di flessibilità, producendo raccolte di pagine di aspetto gradevole e gestendole in modo che assolvano a diverse funzioni contemporaneamente. Dico 'con un po' di lavoro' perchè non è difficile prendere la mano con l'interfaccia di Zude.

Non di meno, questo suggerisce che in termini di usabilità Zude sia ancora lontano dall'essere totalmente intuitivo e totalmente facile da utilizzare. Come ho già detto, l'uso intensivo di box di dialogo, di menù contestuali da aprire col tasto destro del mouse e alcuni problemi tecnici ed errori, significano per me che il servizio deve essere testato ancora a lungo.

La questione principale per me è comprendere a chi Zude si rivolga fondamentalmente. Ci è stato detto che è un servizio che possono utilizzare tutti, da mia nonna agli hacker più in gamba, e mentre ho già espresso i miei dubbi sulla prima, mi meraviglierei se invece questi ultimi fossero realmente interessati.

La questione principale è la sua funzione. Zude vuole essere in competizione con MySpace e Facebook? Vuole muoversi nel campo aperto delle home page personalizzate? Vuole diventare la versione web 2.0 di Geocities? O forse si sta addentrando nel territorio di Zoho Notebook o della sua controparte Google?

Alcuni potrebbero affermare che si rifiuta di essere collocato in una di queste nicchie, ma il pericolo è che la sua funzione possa diventare troppo vaga per attrarre una base significativa di utenti.



La Competizione

pageflakes.jpg

Detto questo, è difficile capire chi sono i competitor di Zude.

In breve, io riassumerei i possibili concorrenti in:

  • Servizi di start page quali PageFlakes, NetVibes e YourMinis, nessuno dei quali permette il drag and drop aperto di contenuti, ma possiede interfacce significativamente più usabili
  • Servizi di Social networking quali MySpace e Facebook, che offrono molto meno in termini di personalizzazione, ma che possiedono una base utenti ormai stabile e, nel caso di Facebook, una grande selezione di applicazioni di terze parti categorizzate tra cui scegliere
  • Servizi "Notebook" come Google Notebook e Zoho Notebook che presentano una esperienza meno pubblica, ma in alcuni modi paragonabile per possibilità di aggregazione di contenuto, unita ad un design dell'interfaccia molto semplice

In quanto piattaforma per la pubblicazione di contenuti, Zude ha molto più in comune con Geocities piuttosto che col blogging, che ha ridefinito per molti aspetti il modo in cui pubblichiamo sul web.

Queste tecnologie web 1.0 erano per lo più raccoglitori di contenuti con possibilità di importazione molto limitate. Il punto chiave è che come strumento di aggregazione Zude è ottimo, ma come destinazione finale per il publishing, lascia un po' a desiderare.

Cosa che personalmente mi fa credere che Zude sia più forte nel competere con i servizi di "notebook" e di start page.

Come piattaforma di pubblicazione ci fa sentire come se fossimo ancora nel
199, ma brilla come strumento per la condivisione, la collaborazione, la raccolta dati ed il brainstorming.



Specifiche Tecniche ed Accesso

Al momento in cui scriviamo l'articolo Zude richiede Firefox 1.5 o superiore, oppure Internet Explorer versione 6 o superiore.

I sistemi operativi supportati includono Windows NT, XP e Vista, Mac OSX e Linux.

L'applicazione effettua un test di compatibilità del sistema al primo accesso, e richiede l'abilitazione dei cookies, di disinserire il filtro per i pop up e di installare un plugin per il browser in modo da permettere l'attivazione delle funzionalità di drag-and-drop.

Zude usa banner pubblicitari in fondo ad ognuna delle pagine nella sua edizione gratuita. Gli utenti Premium potranno pagare "meno di $30 all'anno" per rimuovere questa pubblicità, cosa che sembra ragionevolmente poco costosa e che potrebbe fare realmente la differenza.

Zude è attualmente in versione beta chiusa e deve essere rilasciato molto presto. Per quanti fossero ansiosi, si trova un codice di accesso in fondo alla recente recensione di Phil Butler su Read / Write Web.



Conclusioni

Zude fa un ottimo lavoro nell'aggregare i contenuti dal Web. Nell'epoca della portabilità dei dati e dei web widgets, Zude ti permette facilmente di organizzare, mediante il drag-and-drop, contenuti multimediali di ogni genere in combinazioni illimitate.

Questo per molti aspetti è un grande passo avanti, che permette agli utenti di utilizzare un intero ventaglio di web widget senza doversi preoccupare riguardo a questioni di compatibilità, o dover collocare "linee di codice" al posto giusto nella pagina di un sito o di un blog. I Google Gadgets potranno essere inseriti accanto ai widgets di Yahoo senza problemi.

Zude, attualmente non è molto semplice, e possiede un'interfaccia che è al contempo piena di problemini tecnici e piuttosto complessa.

Tolte le questioni di usabilità, comunque, Zude offre una piattaforma aperta impressionante per quanti cercano di aggregare contenuti presi dal web semplicemente trascinando testi, foto, video e widget nelle loro pagine personali.

Per questo motivo, Zude vale la pena di essere provato.



Risorse Aggiuntive

Se vuoi saperne di più su Zude, controlla i seguenti link:




Articolo scritto originalmente da Michael Pick per Master New Media e pubblicato la prima volta con il titolo: "Content Aggregation: Create Your Start Page Via Drag And Drop - Zude. La versione italiana è stata tradotta da Alessandro Banchelli - per un feedback editoriale scrivi a Robin.Good[at]masternewmedia.org.

 
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

7590
 



 

Risorse Consigliate

 

 

I Toolkit di Robin


 









 

 

 

 

  • RSS Feed

          Mail
    Nome:
    Email:
     



     
     

     

    Web Analytics