MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


18 novembre 2008

Gestione Ed Ottimizzazione Delle Pubblicità Online: Software E Servizi Per Gestire Al Meglio Gli Annunci Pubblicitari

La gestione e l'ottimizzazione delle pubblicità online possono incrementare i tuoi guadagni derivanti dalla pubblicità più del 150% (come ha fatto PubMatic con BikerOrNot). O almeno questo è ciò che le aziende che offrono soluzioni per la gestione e l'ottimizzazione degli annunci dichiarano. Se sei un blogger professionista, già sai che monetizzare i tuoi contenuti è estremamente importante. Google AdSense è il primo passo, ma non è tutto. Per ottenere il massimo dai tuoi contenuti dovresti ottimizzare i tuoi annunci e incrementare così i tuoi profitti pubblicitari.

strumenti-ottimizzazione-gestione-annunci-pubblicitari.jpg
Photo credit: Norebbo, immagine modificata da Davide Fotia

Ma monetizzare i contenuti e ottimizzare gli annunci sono compiti piuttosto complessi. Ci sono centinaia di network di annunci con cui poter lavorare. La maggior parte delle persone iniziano con Google AdSense perché è il più diffuso, ma ci sono moltissimi altri altri network pubblicitari che possono individuare la tua nicchia e offrire servizi di qualità migliori e guadagni più alti di AdSense.

Il punto è come puoi decidere con quale network lavorare? Una volta che hai deciso, come puoi gestire quegli annunci per incrementare i tuoi profitti? E infine, hai davvero il tempo e le conoscenze per ottimizzare i tuoi annunci testando a rotazione i diversi tipi di annunci (per contenuto e per visualizzazione), le diverse dimensioni, le formattazioni, le spaziature e i diversi network di annunci? Se sei un editore online indipendente, la risposta probabilmente sarà negativa. Nonostante tu riconosca la necessità di monetizzare e ottimizzare i tuoi profitti pubblicitari, spenderai meglio il tuo tempo nella creazione di contenuti di valore per i tuoi lettori, piuttosto che nell'ottimizzazione degli annunci.

Ecco qui quindi alcune soluzioni che ti potranno aiutare a gestire il gravoso compito dell'ottimizzazione e della gestione degli annunci del tuo sito, permettendoti di risparmiare tempo e denaro.

Nell'articolo di oggi, descriverò cinque strumenti che ti possono aiutare ad ottenere il massimo guadagno con il minino sforzo. Nella prima sezione di questo articolo vengono analizzati due strumenti di gestione degli annunci: Google Ad Manager e OpenX. Entrambi gli strumenti ti aiuteranno a gestire, far ruotare e sostituire gli annunci e ti offrono centinaia di dati in modo che tu possa controllare le prestazioni degli annunci sul tuo sito web.

Nella seconda sezione invece verranno analizzati tre servizi che eseguono automaticamente a rotazione i diversi test che ho nominato prima e che visualizzano gli annunci che ti forniranno le migliori possibilità di guadagno: Rubicon Project, YieldBuild e PubMatic.

 




Soluzioni Per Semplificare la Gestione Degli Annunci: Tabella Comparativa


go to the table!

In questa prima sezione, esaminerò due strumenti che possono aiutarti a gestire il tuo catalogo di annunci e che ti forniscono statistiche approfondite sugli annunci in modo che tu possa decidere quali di questi hanno migliori prestazioni e agire di conseguenza. Gli strumenti recensiti sono Google Ad Manager e OpenX. Entrambe le soluzioni sono gratuite e web-based, anche se OpenX fornisce una versione installabile nel caso tu preferisca avere il controllo totale o nel caso tu voglia evitare di pagare il costo minimo del servizio che OpenX richiede se superi le 25 milioni di impression al mese.




Soluzioni Per Semplificare la Gestione Degli Annunci: Recensione


  1. Google Ad Manager

    increase-ad-revenue-with-ad-optimization-management-Google-Ad-Manager.jpg

    Google Ad Manager aiuta i siti web a gestire il catalogo degli annunci. Se non riesci a visualizzare gli annunci da aggiungere al tuo catalogo, allora Google Ad Manager fornisce una utile opzione di riempimento tramite AdSense. Google Ad Manager permette di filtrare gli annunci in base alla geo-localizzazione, al browser e al dominio.

    Impostare Google Ad Manager è davvero semplice.

    1. Per prima cosa devi specificare gli spazi pubblicitari che possono essere riempiti con gli annunci.

    2. Google Ad Manager poi carica tutti gli annunci degli sponsor diretti e qualsiasi impression o limite di click associati ad ogni annuncio.

    3. Infine, Google Ad Manager ti chiederà di specificare cosa vuoi fare con il resto del catalogo annunci (gli spazi che non possono essere venduti attraverso gli annunci di inserzionisti diretti). AdSense e gli altri network possono essere utilizzati per assicurarsi che tutti gli spazi vengano venduti.

    Una volta completato il processo appena descritto, vengono generate le tag degli annunci che dovrai inserire nel template del tuo sito web. Questo processo deve essere effettuato solo una volta. Tutta la gestione degli annunci e del catalogo viene controllata dalla console di Ad Manager.

    Costo: Come accennato prima, Google Ad Manager è gratuito. L'unica codifica necessaria è l'inserimento dei tag degli annunci nel template del tuo sito. Non c'è nemmeno un limite sul numero degli annunci che possono essere serviti attraverso Google Ad Manager.

    Caratteristiche peculiari: Google Ad Manager offre un servizio base di ottimizzazione degli annunci, ma non è buono come quello di PubMatic, YieldBuild o Rubicon Project. Google Ad Manager può decidere se un annuncio di terze parti (es: AdSense o simili) può offrire prestazioni migliori di un annuncio diretto e lo visualizza immediatamente.

    www.google.com/admanager




  2. OpenX

    increase-ad-revenue-with-ad-optimization-management-openx.JPG

    OpenX è ideato per aiutare i siti web a gestire i cataloghi e gli annunci pubblicitari. Puoi impostare che OpenX cerchi annunci per gli spazi vuoti attraverso i network di annunci tradizionali come Google AdSense o altri servizi simili. Se sei un editore online stanco del fatto che Google possieda tutte queste informazioni su di te, OpenX è una valida alternativa a Google Ad Manager. Come Google Ad Manager, OpenX può filtrare gli annunci in base alla geo-localizzazione, al browser e al dominio.

    Fino a poco fa OpenX era unicamente scaricabile e installabile. Ma dal 19 ottobre 2008 gli editori possono registrarsi a OpenX Hosted, che fornisce tutti vantaggi di OpenX senza dover installare alcun software sul tuo server. Se scegli di installare il software sul server, invece di usare la soluzione web, sappi che questa opzione è ancora abbastanza difficile da gestire. La versione web-based OpenX invece soddisfa la maggior parte delle esigenze degli editori online.

    Dato che OpenX è una piattaforma opensource, il supporto è offerto dalla community del forum, a meno che non voglia comprare un account OpenX Premium. In ogni caso il forum è assolutamente utile e affidabile.

    Costo: Come accennato prima, OpenX è gratuito. Puoi scaricarlo e installarlo sul tuo server oppure utilizzare semplicemente OpenX Hosted ed evitare qualsiasi problema. OpenX Hosted è gratuito per gli editori che hanno meno di 25 milioni di impression al mese, questo significa che a meno che tu non sia davvero un grande editore, non dovrai pagare un centesimo. Tuttavia, anche se si oltrepassa questo limite, la tariffa da pagare è davvero bassa. Gli editori online possono comprare in qualsiasi momento un account premium che, oltre ai normali servizi, offre supporto, accordi di servizi diversi, soluzioni personalizzate e formazione.

    Caratteristiche peculiari: Gli utenti di OpenX Hosted noteranno una funzionalità chiamata OpenX Market. OpenX Market, per ora in fase alpha, permetterà agli editori di partecipare alla compravendita degli annunci. In altre parole OpenX Market permetterà agli inserzionisti di fare offerte direttamente sul tuo catalogo di annunci. Offre un livello di personalizzazione più alto di Google Ad Manager.

    www.openx.org




Soluzioni Per Ottimizzare i Tuoi Annunci e Incrementare i Tuoi Guadagni: Tabella Comparativa


go to the table!

Le seguenti tre soluzioni sono state ideate per l'ottimizzazione degli annunci visualizzati sul tuo sito web. Ricorda che questi strumenti non possono funzionare in contemporanea sulla stessa pagina o template con gli strumenti di gestione annunci descritti poco fa. E, a contrario di essi, questi strumenti devono essere acquistati se vuoi un accesso completo alle funzionalità (con l'eccezione di PubMatic che nella versione Beta è completamente gratuito). Tutte le soluzioni sono web-based, quindi non devi installare nulla sul tuo computer. Inoltre, applicare queste soluzioni al tuo sito (con l'eccezione di YieldBuild) è molto semplice ed è un processo che richiede complessivamente una trentina di minuti.

Tuttavia, nessuno di questi strumenti garantisce l'aumento dei tuoi guadagni pubblicitari (alcuni possono addirittura incidere negativamente sui profitti), anche se le aziende dichiarano di aver incrementato i guadagni di alcuni clienti del 150%. Quindi prova questi strumenti a tuo rischio e pericolo.




Soluzioni Per Ottimizzare i Tuoi Annunci e Incrementare i Tuoi Guadagni: Recensioni


  1. Rubicon Project

    increase-ad-revenue-with-ad-optimization-management-rubicon_project.jpg

    Rubicon Project esegue test con molte variabili per ottimizzare gli annunci dei diversi network pubblicitari per riuscire a trovare gli annunci con il migliore tasso di click. Rubicon Project decifra il tuo catalogo di annunci in base a indici demografici e geografici, al contenuto e a molti altri fattori; dopodiché sceglie di associare ogni impression con la risorsa più proficua.

    Non devi essere registrato a nessun network pubblicitario per poterlo sfruttare tramite Rubicon Project, il servizio infatti sceglierà automaticamente i network per te e una volta compiuto questo passo, potrai gestirli attraverso l'account di Rubicon Project account. Tuttavia, non esiste una maniera chiara per registrarsi e aggiungere altri network all'elenco, anche se Rubicon Project ha una partnership con più di 300 network.

    Il rapporto è completo: probabilmente è il migliore dei tre strumenti per l'ottimizzazione degli annunci recensiti qui. Rubicon Project unifica i rapporti sulla visualizzazione delle impression e classifica i click in base alla data, alla dimensione (in base alla data e al tipo di annuncio), al network pubblicitario, alla regione geografica, il periodo di tempo preso in considerazione inoltre può essere personalizzato. L'intero rapporto è accompagnato da grafici accattivanti ed è esportabile in formato Excel.

    Pagamenti: Rubicon Project riunisce le retribuzioni dei network pubblicitari in un solo conto insieme ai pagamenti degli editori accreditati dai network stessi tramite Rubicon Project negli ultimi 15 giorni.

    Costo: Rubicon Project offre due pacchetti: Manuale (gratuito) e Automatico (premium). Se scegli il secondo pacchetto avrai il completo accesso a tutte le funzionalità e, come YieldBuild, i primi 30 giorni del servizio sono gratuiti. Dopo il periodo di prova, non c'è (o almeno non è visibile) un'indicazione con il costo del servizio. Rubicon chiede agli editori il 10% di qualsiasi guadagno raggiunto con i network pubblicitari serviti da Rubicon, quindi tra i tre strumenti per l'ottimizzazione degli annunci Rubicon Project è il più caro.

    Caratteristiche peculiari: Rubicon Project non testa le combinazioni tra colore del font e colore dello sfondo degli annunci annunci testuali e nemmeno la posizione dell'annuncio sul tuo sito web. Rubicon Project non richiede l'iscrizione a network pubblicitari, il servizio si registra automaticamente ai servizi che meglio si adattano al tuo sito. Rubicon Project riunisce tutti i pagamenti in un solo conto.

    www.rubiconproject.com




  2. YieldBuild

    increase-ad-revenue-with-ad-optimization-management-yieldbuild.jpg

    YieldBuild si focalizza unicamente sugli annunci di testo, non fornisce i suoi servizi per i display ads. YeildBuild cerca di differenziarsi dagli altri due strumenti focalizzandosi sull'ottimizzazione del layout e del design (Rubicon Project non effettua operazioni di questo tipo, PubMatic sì). L'algoritmo di YieldBuild è progettato per ottimizzare i tuoi annunci con la migliore combinazione tra layout degli annunci, stile e network. Come PubMatic, YieldBuild effettua test con variabili multiple, effettuando rotazioni con i diversi network pubblicitari e cambiando le combinazioni di colori per gli annunci testuali per trovare il layout ottimale per gli annunci del tuo sito web (PubMatic in questo caso non effettua operazioni di questo genere).

    Ci vogliono circa 100.000 page impression per permettere al sistema di trovare la configurazione migliore. In più, appena gli utenti diventano insensibili agli annunci, è consigliato inserire un'altra combinazione tra network pubblicitari e layout degli annunci.

    Yieldbuild fornisce rapporti unificati in modo da permetterti di controllare le tue prestazioni da un posto solo.

    Nonostante il sito dichiari che non c'è alcun limite di dimensione per gli editori che vorrebbero provare YieldBuild, la registrazione a questo servizio è stata piuttosto deludente. Invece che permettere di iniziare subito a utilizzare il servizio, devi aspettare per essere contattato da YieldBuild prima che l'accesso venga accordato. Mentre scrivo, sto ancora aspettando e sono passati quattro giorni. E' vero che ho usato il mio blog personale, che è molto più piccolo di MasterNewMedia, ma questo non giustifica la mancanza di una risposta da parte di YieldBuild.

    Pagamenti: YieldBuild, come PubMatic, non raccoglie i pagamenti dei network pubblicitari come fa Rubicon Project. Al contrario, gli editori continuano a ricevere i pagamenti dai network con cui hanno stabilito un accordo.

    Costo: YieldBuild è gratuito per 30 giorni, dopodiché preleverà il 3% dei tuoi profitti pubblicitari.

    Caratteristiche peculiari: YieldBuild si focalizza sugli annunci di testo. Non si occupa di display ads. YieldBuild ottimizza il layout degli annunci sulla pagina.

    www.yieldbuild.com




  3. PubMatic

    increase-ad-revenue-with-ad-optimization-management-pubmatic.gif

    PubMatic effettua test con variabili multiple, ottimizza i network pubblicitari e la combinazione tra colore del testo e dello sfondo per gli annunci testuali del tuo sito. Invece di eseguire test differenti sull'unità degli annunci e di continuare a provare i diversi schemi di colore per massimizzare il tasso di click, PubMatic fa girare a rotazione diversi colori di unità di annunci e ti permette anche scegliere personalmente lo schema di colore degli annunci, come in Google AdSense. Per funzionare correttamente il sistema necessita tra le 50.000 e le 70.000 impression, una volta raggiunto questo livello i formati pubblicitari con la migliore conversione verranno visualizzati nei tuoi spazi pubblicitari.

    Come per gli altri due servizi, non ci sono limiti mensili di impression che un editore deve soddisfare per poter utilizzare PubMatic. Chiunque può registrarsi al servizio, tuttavia gli editori maggiori possono essere scelti per il programma PubMatic VIP.

    PubMatic ti fornisce un'interfaccia unica per gestire in maniera centrale tutti i network pubblicitari, gli editori possono rapidamente iscriversi ai diversi network direttamente da PubMatic, senza dover fare nulla in maniera separata. In più, come in Rubicon Project, PubMatic possiede un'opzione che gli editori possono selezionare per fare in modo che PubMatic scelga automaticamente i network che meglio si adattano al tuo sito per dimensione, area geografica e struttura verticale.

    Pubmatic raggruppa i rapporti di tutti i network in una sola pagina e visualizza l'eCPM migliore di ogni giorno in grassetto. I rapporti contengono le impression e i click stimati per data, network e area geografica. Se preferisci visualizzare i rapporti in maniera grafica, PubMatic può creare grafici assolutamente utili, tutti i dati sono esportabili in CSV.

    Pagamenti: PubMatic, come YieldBuild, non raccoglie i pagamenti dei network pubblicitari. Al contrario, gli editori continuano a ricevere i pagamenti dai network con cui hanno stabilito un accordo.

    Costo: Al momento, PubMatic è gratuito: non ci sono tariffe e il servizio preleva nessuna percentuale sui tuoi guadagni.

    Caratteristiche peculiari: PubMatic ottimizza i display ads e gli annunci testuali come Rubicon Project, ottimizza i formati degli annunci (colore del testo e colore dello sfondo) come Yieldbuild.

    www.pubmatic.com




Hai trovato errori in queste recensioni? Oppure hai utilizzato uno degli strumenti descritti per migliorare la gestione degli annunci del tuo sito? Se la risposta è sì, saremo felicissimi di ascoltare la tua esperienza, lascia pure un commento nella sezione dedicata che trovi qui sotto.

 
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

14509
 



 

Risorse Consigliate

 

 

I Toolkit di Robin


 









 

 

 

 

  • RSS Feed

          Mail
    Nome:
    Email:
     



     
     

     

    Web Analytics