Creare Un Network Di Blog: I Consigli Di Marco Montemagno
MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


28 aprile 2010

Creare Un Network Di Blog: I Consigli Di Marco Montemagno

Se vuoi creare un network di blog stai per leggere l'intervista giusta. Marco Montemagno è infatti il fondatore di Blogosfere uno dei primi e più importanti blog network italiani.

creare_network_blog_consigli_marco_montemagno_26042010.jpg
Photo credit: Robin Good

Ma di cosa stiamo parlando esattamente? Un network di blog è un insieme di blog tematici dedicati a vari argomenti, un modo per fare informazione sfruttando le capacità e la passione di tanti esperti sui temi più vari.

Per avere successo però è importante cercare di programmare le cose per bene, scegliere dei collaboratori affidabili e capaci, saper correggere la rotta, imparare dai propri errori e sopratutto saper sfruttare gli strumenti e le novità messe a disposizione dalla tecnologia.

Le cose cambiano rapidamente e in questo tipo di business diventa essenziale stare sempre al passo con i tempi e cercare di sperimentare tutte quelle innovazioni che possono portare benefici al nostro business.

Ecco tutti i dettagli:

 

 

Chi è Marco Montemagno?

Ciao sono Marco Montemagno, faccio l'imprenditore e parlo di Internet, divulgo Internet ovunque capiti.

 

Network di Blog Professionali di Informazione: Blogosfere

Blogosfere è un network di blog partito 3 anni fa più o meno, l'idea era quella di fare una rete di siti di informazione basati su esperti. Quindi un esperto per ogni argomento, mettere tutti questi esperti all'interno di un network e creare informazione in un modo diverso.

Necessariamente non potevamo avere come esperti
dei giornalisti e quindi abbiamo attinto a tutti quelli che potevano avere delle competenze in molti settori.

Il progetto non posso lamentarmi di come sia andato, è andato bene: fa 3 milioni e mezzo di lettori, poi da poco è entrato il Sole 24 Ore nell'azionariato e quindi è un progetto che fa informazione.

 

Come Funziona un Network di Blog

Gli sviluppi per un network di blog di informazione sono quelli di seguire da un lato uno sviluppo tecnologico, oggi si parla molto del lifestreaming, quindi non avere solamente una piattaforma di blog, ma essere all'interno di un flusso di contenuti per cui ho tutte le immagini, i video, la parte social, all'interno di un unico flusso e il network comunica con tanti canali e tanti livelli di informazione.

Senz'altro c'è poi una parte di integrazione con quella che può essere l'editoria tradizionale, quindi mettere insieme contenuti professionali, amatoriali, citizen journnalism in un unico flusso che possa dare un'informazione migliore.

 

Difficoltà Nel Creare un Network di Blog

Nel caso di Blogosfere devo dire che di errori clamorosi non ce ne sono stati. Ci sono stati ovviamente tantissimi errori come succede in qualunque progetto.

Ci sono diversi aspetti che mi sentirei di suggerire: da un lato cercare di trovare i migliori collaboratori possibili, che quindi possano scrivere, ma anche collaborare nell'azienda. Una grossa parte di attività è il recruiting.

il secondo aspetto è avere un socio meraviglioso come quello che ho trovato io che si chiama Marco Antonio Masieri, quindi trovare delle persone con cui riesci a creare una società e che siano in grado di portarla avanti bene, che abbiano le competenze giuste.

L'altro aspetto ancora è valutare sempre la tecnologia, cercare di stare attenti su quella che è la tecnologia più adatta. E poi anche il modello di business: costruirlo bene dall'inizio non è mai facile.

In Italia o guadagni subito o chiudi il giorno dopo. Quindi c'è un problema nell'individuare esattamente dove vai a guadagnare: guadagni con la pubblicità? Si/No, guadagni con altri modelli? Come retribuisci i tuoi collaboratori? Legandoli ad una raccolta pubblicitaria? Con un fisso? Sono tutti aspetti che creano poi errori nel percorso, ma se riesci ad affrontarli nel modo corretto e a modificare di volta in volta quello che può essere l'atteggiamento alla fine hai ottimi risultati.

 

Come Creare un Network di Blog Professionali

Per creare oggi un network tipo Blogosfere, o Blogo per esempio, quindi network di informazione basati su una piattaforma. Oggi come oggi rispetto a quando siamo partiti noi la tecnologia è molto migliore, quindi non c'è più solo il blog come scelta, ma ho diverse piattaforme.

Senz'altro oggi penso che uno dovrebbe partire immediatamente con un'impostazione social, che sia non necessariamente un social network, quindi un network basato su Ning: ad esempio tanti Ning insieme potrebbe essere un'idea.

Oppure andare sui contenuti tipo microblogging: fare un network di contenuti verticali basati su Twitter come tecnologia. Mettere insieme tutto questo mondo.

Penso che la parte più importante sia trovare collaboratori in gamba, gente che ne sappia di vari argomenti, individuare le nicchie migliori, e poi spingere molto con una presenza che sia dall'interno.

Questi sono progetti dove le persone che realizzano poi i contenuti devono muoversi bene all'interno dei social media, non è più come in passato, per esempio pensiamo che Facebook non esisteva neanche quando è partito Blogsfere: c'era il college di Mark Zuckerberg. Per cui muoversi bene nei social media, mettere insieme tante nicchia e a quel punto spingere e...Incrociare le dita.

 

Diritto di Accesso Alla Rete Internet

La libertà di informazione e il diritto di accesso alla rete penso che siano una battaglia importantissima, perché alla fine io ho due figli di 9 e 11 anni e se penso a loro, penso che se non hanno un diritto di accesso alla rete verranno su come degli analfabeti digitali e quindi saranno molto svantaggiati rispetto ai loro pari stranieri.

E' vero che in alcuni paesi, la Finlandia per esempio, si è già avanti. Ci sono anche condizioni diverse. In Italia c'è un problema molto semplice: c'è una situazione politica dove inevitabilmente si spinge un business che è quello televisivo.

C'è una raccolta pubblicitaria molto forte sui media tradizionali, nessuno vuole spostare questa raccolta sull'online. Questo significa che l'online non viene spinto. 800 milioni promessi per la banda larga al momento sono congelati, non si sa se verranno messi.

Diverse proposte normative del periodo scorso fanno credere che non ci sia un grande interesse, se non ci sia addirittura un interesse contrario alla diffusione della rete in Italia ed è un grosso errore perché comunque da lì si passerà.

Quello che si può fare è spingere. Codice Internet per esempio è un progetto di divulgazione, l'abbiamo lanciato per questo: provare a fare pressione sulla classe politica, sui media, sulle aziende, sulle persone.

Far capire che Internet è un mondo di opportunità. Poi ci sono senz'altro mille problematiche da gestire, però serve l'infrastruttura da un lato, quindi è fondamentale creare l'infrastruttura, la connessione.

E dall'altro lato la cultura, le persone devono sapere che qui c'è un'opportunità importante e tutti noi addetti ai lavori ci dobbiamo dar da fare per far sì che questo messaggio passi, sennò restiamo indietro e in quel caso davvero la vedo grigia.

 

Guadagnare Con un Network di Blog

Quanto si guadagna con un network di blog? Alla fine un network di blog è una società, quindi una società hai dei ricavi, ha dei costi, ha delle persone, ha degli uffici da pagare, ha una logica che è quella di un'azienda.

Un'azienda dipende quanto è brava ad ottimizzare i costi, che tipo di raccolta pubblicitaria è in grado di fare, se il modello di business è basato sulla pubblicità, quanto è in grado di ottimizzare tutto questo. Il guadagno può essere da zero, o essere in perdita se non sei bravo, o senza dubbio arrivare a cifre importanti.

I bilanci poi sono pubblici, si va sopra il milione di euro in questo momento per siti che hanno da 3 milioni di visitatori in su. Poi a prescindere dal fatturato devi guardare quali sono i tuoi utili, puoi fatturare moltissimo, ma poi guadagnare zero, per cui una valutazione dei costi è fondamentale. Senz'altro è possibile guadagnare, su questo non c'è dubbio.

 

Come Avere Successo Con un Network di Blog

I fattori di successo per un network di blog, ma vale per qualunque progetto Internet, sono da un lato la capacità di avere una visione. Quindi capire dove può andare un mercato, quale può essere la richiesta, che cosa vogliono i lettori, avere una visione e seguirla. Possibilmente essendo il "first mover", cioè muoversi per primo.

Poi creare, inventare qualcosa di nuovo quando gli altri magari sono ancora su qualcosa di tradizionale, tutti vanno in una direzione tu vai esattamente nell'altra, con una logica, una struttura. Questo è molto importante perché ti stacchi rispetto a quello che fanno gli altri.

Anche avere un occhio alla tecnologia funziona. In Blogosfere è stato usato ad esempio Qik, agli inizi quando appunto Robin Good ed io a Milano ci smanettavamo. Sembravamo due cretini, in realtà poi si è scoperto che è uno strumento utile per fare informazione da telefonino. Usare ogni volta le tecnologie più utili che poi sono quelle che rendono virale il messaggio.

E poi penso continuare a mettersi in discussione, partire sempre da zero, capire che dai tuoi lettori puoi imparare tantissimo e non sei assolutamente il portatore del verbo. Continuare a lavorarci su ed avere un approccio di questo tipo secondo me paga.

 

Software Per Creare un Network di Blog

Come tecnologie, senz'altro in questo momento se lavori nel mondo dell'informazione devi avere l'informazione. Devi quindi essere in grado di sapere dove la recuperi questa informazione, hai bisogno di monitorare tutto quello che si dice riguardo al Web 2.0, devi avere un ottimo sistema per aggregare i feed RSS, devi essere sempre aggiornato sulle ultime tecnologie. Sono uscite le liste di Twitter? Devi averle.

Poi dal punto di vista aziendale hai bisogno di monitorare quello che sta succedendo, devi monitorare il traffico, devi monitorare l'andamento, avere ottimi collaboratori e da quel punto di vista sono sistemi abbastanza standard.

 

I Network di Blog Nel Futuro

Il futuro di un network di blog è molto legato chiaramente anche agli azionisti, e quindi a quello che poi decidono in base ai loro interessi. Io penso che il futuro di un network di informazione sia diventare social il più possibile, quindi fare in modo che la community sia sempre più parte di quello che è il tuo progetto.

In questo momento poi c'è una forte evoluzione: tempo reale, è un trend importante, quindi tutto quello che puoi usare per comunicare in tempo reale.

Altro aspetto è la parte mobile, l'integrazione di tecnologie di realtà aumentata, un altro tema importante, che è surplus di informazione aggiuntivo rispetto a quello che metti. Per cui vedo social, tempo reale e offline. Online e offline diventano sempre più vicini. Se si è bravi a muoversi, con una community di lì si crea un passaggio successivo.

 

Scritto da per MasterNewMedia.
 
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

15825
 




 

I Toolkit di Robin


 









 

 

 

 

  • RSS Feed

          Mail
    Nome:
    Email:
     



     
     

     

    Web Analytics