MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


Last updated: Tuesday, May 2, 2006

Wi-Fi Nelle Autostrade Italiane: Gli Hotspot Wi-Fi Di Autostrade Per L'Italia

Wi-Fi sull'"Autostrada del Sole".

Gli automobilisti italiani da oggi hanno una marcia in più per l'opportunità creata da una importantissima iniziativa di business che permette la connessione Internet Wi-Fi sull'"Autostrada del Sole"(Autostrada del Sole, il tratto autostradale di 750 Km che passa da Milano, Roma a Napoli.)

night_traffic_by_kasko.jpg
Photo credit: Igor Kasalovic

In una prima fase gli hotspot Wifi sono disponibili solo in alcuni tratti dell'A1 e dell'A4, nella parte più industrializzata del paese.

I primi hotspot sono apparsi sull'A1 da Milano a Bologna e sull'A4 tra Milano e Brescia.

L'accesso agli hotspot Wi-Fi può essere acquistato direttamente alle stazioni di benzina in autostrada.

L'iniziativa è il risultato di una partnership tra Autostrade per l'Italia e Megabeam.

Per accedere al servizio, gli utenti hanno bisogno di registrarsi sul sito Megabeam a questo indirizzo www.linkem.com oppure comprare una carta prepagata in una delle stazioni di benzina in autostrada.

I prezzi variano da 6,50 EU per un'ora alle 12,90 per 24 ore.

Il servizio è stato molto apprezzato dai consumatori che, secondo le fonti, sono raddoppiati in numero ogni mese.
Il servizio sarà presto esteso a molte altre parti autostradali italiane.

Guidare ed usare contemporaneamente il computer non sembra molto compatibile, tuttavia esistono molti altri usi ed applicazioni per questo nuovo servizio.

Prima di tutto, i passeggeri di ogni macchina e di ogni pulman possono godere di un accesso Internet completo.

Inoltre il web è attrezzato molto meglio per fornire informazioni in tempo reale sul traffico e sugli incidenti rispetto alla tradizionale radio FM.

Ascoltare le informazioni sulla radio obbliga gli ascoltatori ad ascoltare tutte le informazioni per tutte le autostrade senza la possibilità di specificare la sezione che a loro interessa.

Non solo.

Gli automobilisti che si iscrivono ad un P2P network ad-hoc possono condividere le informazioni liberamente aggiornandole continuamente con news o alert in maniera molto più rapida di un servizio pubblico.

Gli RSS possono essere utilizzati per allertare gli automobilisti quando incontrano alcuni criteri specifici come l'area geografica, il tratto autostradale, il fattore di rischio, etc.

Posso inoltre immaginare che mentre il guidatore sta indossando facilmente cuffia e microfono, gli altri occupanti della macchina possono unirsi a lui in una conversazione, condividendo immagini, scaricando file o stampando documenti rilevanti.

Guidare per lunghe distanze da spesso l'opportunità di rilassarsi e di godere del panorama; a me, come a molti altri, piace ascoltare la radio e devo ammettere che con gli amici e la musica giusta, guidare diventa divertente ed il tempo vola.

Immagina per un secondo come sarebbe cantare e mixare insieme la musica.

Con il Wi-Fi e i nuovi software di musica collaborativa il mio sogno può diventare al più presto realtà. Potresti trovare il genere di musica che preferisci per fare jam ed unirti agli altri e divertirti con la tua traccia preferita.

Sebbene questa cosa possa apparire pazzesca, puoi immaginare molte altre applicazioni.

Mi complimento con le compagnie dietro a questa iniziativa ma suggerisco per un buon business, di iniziare e collegare prima le ferrovie e poi le autostrade.

Nei treni ci sono molte più persone che utilizzano il proprio personal computer e il Wi-Fi potrebbe essere da un lato un'abile strategia di marketing per aumentare i viaggiatori su linee specifiche, dall'altro sulle linee affollate un modo per fornire un vantaggio in termini di servizi e di relax con un'elevata possibilità di guadagno.

Il Wi-Fi è in grado di accrescere le potenzialità di business, ma ricorda che il business non sta tanto nel comprare connessioni wi-fi, ma nel fornire prodotti e servizi che sviluppano i bisogni degli utenti connessi.

Che cosa ne pensi?

 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus
 
posted by on Tuesday, September 20 2005, updated on Tuesday, May 2 2006

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.

4082

 

Web Analytics