MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


16 marzo 2006

Bilancio Delle Competenze + Apprendimento Cooperativo: Gli E-Portfolio, I Portfolio Elettronici Per La Valutazione Delle Competenze E Le Comunità Di Apprendimento

I portfolio elettronici o e-portfolio stanno ottenendo un'attenzione crescente da parte dei media come strumenti di alto valore per l'apprendimento e la valutazione per educatori, insegnanti ed organizzazioni accademiche.

Un e-portfolio è una raccolta pubblicata sul Web di documenti, informazioni, unità di apprendimento, link, clip audio e video che mostrano le abilità e il know how di una persona.

letseat_by_cotobealk_350.jpg
Photo credit: Dana Nicolescu

Alcuni ricercatori accademici si sono spinto fino all'affermare che gli e-portfolio "avranno un effetto significativo sull'educazione sin dall'introduzione della scuola formale." (Love, McKean, and Gathercoal, 2004).

Gli e-Portfolios non sono altro che una versione digitale dei nostri vecchi appunti di scuola divisi in quaderni per ogni campo di studio ( dalla matematica, alla letteratura alla scienza) ma rappresentano un tipo di educazione attiva.

Gli e-portfolio (anche conosciuti come "webfolio") superano i limiti dei vecchi quaderni di appunti ed integrano gli argomenti all'interno di un ambiente di publishing che crea relazioni tra interessi e obiettivi specifici di apprendimento, non ha limiti per quanto riguarda le informazioni e le risorse che possono essere aggiunte e condivise con i propri pari, familiari ed amici per scopi differenti di apprendimento cooperativo, educazione non formale ed educazione non professionale.

Come in un sistema di content management web based, "gli utenti possono uplodare ogni tipo di file, organizzarli in cartelle, ed utilizzarli in composizioni e presentazioni che desiderano condividere con una particolare audience per obiettivi di apprendimento. Sia per gli studenti che per gli insegnanti, l'eportfolio, forniscono uno spazio conveniente ed accessibile e strumenti per rappresentare competenze individuali."
(source: OSPI)

 

bluebook_by_loveleah_350.jpg
Photo credit: Leah-Anne Thompson

l'idea è semplice ma potente: da agli studenti uno spazio personale online per porre domande, pubblicare lavori in corso e linkare e commentare fonti rilevanti. Inoltre fornisce un modo di trovare e linkare altri e studiare in modo da creare una community di apprendimento ad hoc.

"Immagina un e-portfolio basato sul personal publishing e il social networking che può linkare automaticamente altre persone con simili interessi per progettare unità di apprendimento"
(Steve O'Hear - The Guardian)

"Gli e-Portfolios sono raccolte di lavoro progettate per specifici obiettivi professionali che forniscono dati su lavori specifici."
(National Learning Infrastructure Initiative)

"Un eportfolio è un sistema di gestione dell'informazione web-based che utilizza media elettronici. Colui che costruisce un e-portfolio mantiene una raccolta digitale di quello che ha fatto, che può essere usata per dimostrare le proprie competenze e e il proprio apprendimento."
(ePortfolio Portal)

"Se la tua idea di portfolio è un sistema di content management, non ti preoccupare. Ma se è quella di una presenza continua e personale di studenti in una community online di contenuti sei nel posto giusto."
(Stephen Downes)

"Gli e-Portfolios sono raccolte di oggetti di conoscenza che sono assemblati, mantenuti e creati da una persona e che fanno un bilancio delle competenze e delle sue esperienze conoscitive agli altri."
(The E-Learning Framework)

"Avere accesso ai propri dati, documenti digitali, feedback, alle riflessioni degli studenti, può attivare una grande comprensione della propria crescita individuale per una valutazione delle competenze, della propria carriera e della costruzione del curriculum vitae. Un eportfolio ti permette di accreditare esperienze extra-curricolari."
(ePortfolio Australia)



Ma di che cosa è fatto un e-portfolio ?

apple_book_by_doriy_350.jpg
Photo credit: Andriy Doriy

Sebbene non ci siano regole stabilite e si stiano sperimentando molte soluzioni in differenti istituzioni accademiche; un eportfolio integra i seguenti componenti::

  • Uno spazio di lavoro personale online dove un individuo può facilmente scrivere e pubblicare informazioni basate su testo, link, immagini digitali e clip audio e video per valutare il proprio processo di apprendimento mediante esempi di unità di apprendimento (e.g.: blogs).
  • Funzionalità che permettono ad altri di editare, commentare, contribuire e aggiungere elementi a contenuti esistenti con la creazione di comunità di apprendimento per un apprendimento sociale e cooperativo (e.g.: wikis)
  • Funzionalità di social networking che permettono di raggiungere e scoprire altri studenti ed educatori con interessi simili condividendo l'uso di risorse di conoscenza simili e testi su argomenti correlati in modo da integrare il porfolio delle competenze.
  • Strumenti per pubblicare e distribuire il contenuti in modi multipli (newsletter, email, RSS feed, alerts, etc.) in modo da attivare una certificazione delle competenze.
  • Caratteristiche per categorizzare, taggare e classificare il contenuto creato, raccolto e pubblicato in modo da avere un albero delle competenze categorizzato.
  • Strumenti per la ricerca e il filtro che permettono una facile estrazione di informazioni correlate e rilevanti su specifici argomenti catturati da colui che apprende in modo da integrare competenze acquisite, accessorie e per una più chiara definizione delle competenze.
  • Funzionalità di accesso e management che permettono un accesso personalizzato a sezioni specifiche di contenuto per differenti stakeholder per una più precisa mappatura delle competenze.

E quale tipo di informazione può essere scritta ?

Non ci sono limiti rigidi.

Secondo la maggior parte della letteratura che ho trovato online un e-portfolio appare eccellente per:

  • Informazioni Personali

  • Storia dell'educazione
  • Storie Personali

  • Riflessioni e Commenti Personali
  • Informazioni di ricerca come documentazioni e rifementi che supportano specifiche ricerche

  • Bibliografie annotate

  • Liste di libri

  • Progetti, compiti, programmi di corsi

  • Commenti di istruttori

  • Realizzazioni professionali ed accademiche
  • Ricerche Web Persistenti

  • Newsradars (feed di news tematiche filtrate)

  • OPML / reading lists (liste di risorse RSS)
  • Timeline

  • Calendari

  • Timeplan
  • Presentazioni PowerPoint

  • Fotografie digitali (annotate)

  • Video clip

  • Registrazioni Audio - Podcast
  • Obiettivi, piani

  • Obiettivi personali ed oggetti

  • Valori personali ed interessi

  • Lettere di raccomandazione e riferimenti

"Tutti gli elementi costruiti inclusi dovrebbero avere uno scopo, dimostrare abilità, attributi, il bilancio delle competenze e degli apprendimenti sulla base dell'esperienza e di una programmazione per unità di apprendimento."
(source: George Siemens - elearnspace)

L'obiettivo di un e-portfolio è catturare le performance, gli standard di apprendimento, i processi di apprendimento, le scelte, i differenti modelli di apprendimento, le ragioni e le motivazioni, i progressi fatti e i contesti di apprendimento per un bilancio di competenze individuale.
Gli E-portfolio dovrebbe apparire come validi sistemi di valutazione delle unità didattiche di apprendimento. Non solo per gli educatori ma anche per coloro che apprendono e desiderano creare un potfolio delle competenze.

student_teacher_by_gokoroko_350.jpg
Photo credit: Gokhan Okur

Una volta che una persona apprende una nuova competenza, dovrebbe mettere in relazione quello che ha scoperto. L'obiettivo è raggiungere una nuova consapevolezza che permette a coloro che apprendono di mettere in relazione il proprio know how e le competenze tecniche etecnico-professionali che ha raggiunto.

Gli e-portfolios non sono niente di nuovo. L'idea è nata intorno alla metà degli anni 80 quando sempre più ricercatori hanno evidenziato che i portfolio potessero essere un ottimo ausilio autodidattico, una raccolta organizzata delle qualifiche professionali e dei risultati generati dal lavoro di studio durante la partecipazione a corsi o attraverso un ciclo di apprendimento permanente.

Questo permette, la creazione di un'autoapprendimento valutabile ed interpretabile delle competenze.

Al giorno d'oggi, quando ad uno studente è chiesto di sviluppare il proprio e-Portfolio, quello che gli viene chiesto di fare è di mantenere un diario online delle proprie esperienze di apprendimento. Colui che apprende dovrebbe organizzare il suo percorso di apprendimento in modo da creare dei report che possono essere commentati, annotati e tracciati. Di per se stesso, forza colui che apprende a divenire più consapevole del proprio know-how, dei gap di apprendimento, e delle aree di conoscenza ancora da sviluppare.
Il learner diviene responsabile per i risultati dell'apprendimento e documenta la rilevanza delle nuove informazioni apprese rispetto al suo know how precedente.

L'apprendimento diviene un "costruzione personale" in continua evoluzione focalizzata sulle esperienze di scoperta ed apprendimento fatte durante la vita.

student_handbook_cover_350.jpg
Photo credit: Kay Garston

Un eportfolio può essere anche visto come un sistema di gestione dell'informazione web-based che utilizza media elettronici e mantiene documenti digitali in grado di accertare le competenze e riflettere l'apprendimento.

Potenzialmente, gli e-portfolio sono percorsi che nei sistemi educativi pongono colui che apprende al centro. Gli E-portfolio possono divenire anche strumenti di conoscenza personale capaci di influenzare gli aspetti economici, sociali e culturali sia di individui che di società.



Per approfondire il concetto di e-Portfolios per favore guarda Elgg:

"Elgg è uno spazio controllato di apprendimento centrato su colui che apprende e nel quale tu puoi scegliere le connessioni, le risorse e le community alle quali partecipare," afferma David Tosh, uno dei suoi creatori.

Attraverso questa esperienza, Tosh e Werdmuller hanno pubblicato un documento che descrive un nuovo tipo di e-portfolio basato sul personal publishing e il social networking. La risposta è stata molto positiva. Elgg (dal nome di un piccolo villaggio svizzero) è rilasciato sotto licenza open source, e il codice è libero da usare e può essere editato da chiunque. Grazie ad un grande team di sviluppatori e utenti attivi, Elgg ha sviluppato un set ricco di caratteristiche.

L'approccio centrato su colui che apprende e l'aspetto relative al social networking rende Elgg molto differente dai tradizionali ambienti di apprendimento (VLEs) che di solito sono strutturati attorno a corsi orari e valutazioni. "Mentre Elgg è centrato sull'utente, I sistemi VLE tendono ad essere accentrati sui requisiti di un'istituzione".

Con Elgg, l'utente decide esattamente chi può vedere il proprio contenuto.
"Possono essere stability differenti livelli di accesso per intry di blog individuali, in modo che alcuni siano pubblici ed altri leggibili solo da un gruppo particolare di individui, ad esempio dissertazioni di studenti o supervisori
".


(source: The Guardian, March 7th 2006)



Open Source Portfolio Initiative
La Open Source Portfolio Initiative (OSPI) è una community di individui e organizzazioni che collaborano allo sviluppo di software portfolio elettronici open source.



Alcuni esempi di e-portfolio:
Myeport.com

UBC Teaching EPortfolio/Examples

Gateway's Electronic Portfolio Manual

ePortfolios Samples

 
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

5246
 



 

Risorse Consigliate

 

 

I Toolkit di Robin


 









 

 

 

 

  • RSS Feed

          Mail
    Nome:
    Email:
     



     
     

     

    Web Analytics