MasterNewMedia Italia
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


8 agosto 2007

Microfoni Wireless: Da Audio Technica La Miglior Soluzione Professionale Per Le Tue Produzioni Video - Parola Di Robin Good

Ti serve un buon microfono per le tue interviste? Stai valutando l'acquisto di un microfono wireless di modo tale da non avere cavi fra i piedi? Esistono pochi microfoni wireless che soddisfano le tue esigenze? Hai scoperto che molte soluzioni sono troppo costose per te? Non ne trovi nessuno che non abbia bisogno di essere attaccato direttamente alla corrente?

Robin_Good_radio_o.jpg

Bhe, tranquillo, con Robin stai in una botte de ferro.

Negli ultimi due anni ho avuto la fortuna di utilizzare un prodotto davvero eccellente per le mie interviste, e ho appena scoperto che esiste la possibilità di averlo anche per chi non vive negli Stati Uniti. Quindi ho deciso di condividere con voi i dettagli e le caratteristiche del mio fidato microfono.

Aspetta con pazienza prima di uscire e comprare la prima cosa che capita, e ti assicuro che con la minima spesa porterai a casa quella che io ritengo una soluzione eccellente per chiunque desideri produrre video clip di qualità, trasmettere video in diretta o diffondere news.

Inizierò dalle specifiche tecniche, passando dal farvi sentire la differenza con un microfono normale, per finire con la mia esperienza personale e con un video che mostra quando spacchetto questo gioiellino in grado di mantenere davvero le promesse:

 

atr288w-wireless-microphone-system-290.JPG

In effetti, se stavi un cercando la soluzione ideale per le tue necessità di registrazione video ed audio, incluse video interviste, report personali e annunci quando produci un video, ti aiuterò ad utilizzare al meglio questo prodotto che ho utilizzato con grande soddisfazione in questi ultimi due anni.

Inizierò dal dire che non sono certo un professionista o almeno uno che non è assolutamente onnisciente in ambito video. Ho lavorato per anni in questo settore, ma sono sempre stato un outsider, uno sperimentatore, un pioniere nell'utilizzo di nuove tecnologie che mi permettevano di fare cose impossibili prima. Pertanto la mia scelta e giudizio non sono basate sull'analisi delle specifiche tecniche, piuttosto sulla mia personale esperienza sul campo e valutazione diretta del prodotto.

Nel corso degli anni ho gradualmente abbandonato i miei sogni di lavorare e produrre video, dati i costi proibitivi delle apparecchiature; purtroppo è un campo nel quale c'è bisogno di quattrini più che talento.

Che ci crediate o meno, da quando Ourmedia ha iniziato la sua attività circa tre anni or sono e YouTube è comparsa sulla scena nel 2005 come una realtà in grado di far apprezzare tutto il potere del video, la mia vena creativa è rinata ed ho reiniziato ad utilizzare le mie capacità.

Ho caricato circa 500 video clip su YouTube, quasi 1,000,000 di persone hanno visto i miei lavori, più di 1,000 persone hanno sottoscritto il mio canale e sto continuando a sperimentare in maniera crescente attraverso due progetti televisivi online (Robin Good TV e RGTV News); finalmente mi è tornata la passione di produrre video e mi diverto a creare perchè credo davvero in quello che faccio.

Robin-Good-YouTube-stats-20070807-550.gif

Ma per creare buoni video, chiunque con un minimo d'esperienza in questo settore ti farà notare che prima di preoccuparti della qualità video, l'audio è quello che conta.

E' vero, essere più attenti alla qualità della traccia audio è dannatamente più importante di una buona inquadratura o della stabilità delle ripresa.

Ciò è particolarmente vero quando devi intervistare qualcuno o in qualsiasi situazione tu abbia la necessità di registrare con chiarezza la voce di una persona che stai filmando. Anche quando sei tu stesso a parlare di fronte alla telecamera, avere una dotazione adeguata, al posto del microfono integrato nella telecamera, può fare davvero una differenza.

Ecco un esempio. Questo è Mike Shea da San Diego durante un periodo di test della RGTV News. Lui usa il microfono della telecamera:

E quello sotto sono io che registro mentre sono per strada ma con un microfono dedicato attaccato alla mia telecamera o pc.

La differenza è lampante.

Il microfono delle telecamere registra tutto. Il rumore dei suoi meccanismi, il motore dello zoom, i tuoi movimenti, il rumore di fondo, praticamente tutto...in maniera molto democratica. In queste condizioni la tua voce non sarà mai chiara e con le qualità che vorresti, magari abituato a quella televisiva o addirittura cinematografica. C'è veramente troppo distrubo.

Credetemi, non mi interessa più di tanto emulare la tv commerciale quando vi dico che dovete fare molta attenzione alla qualità della traccia audio delle vostre produzioni video. Il fatto è che senza audio è tutta un'altra cosa, e quando stai intervistando qualcuno l'audio diventa fondamentale. In effetti se ci pensate l'importante è quello che sta dicendo, l'audio. Se ci fate caso è per questo che molti video blogger permettono di scaricare una versione in mp3 vicino ai video che pubblicano.

Per tutte queste ragioni, non appena mi sono rigettato con passione nell'arena video, ho cercato su Internet una soluzione che potesse soddisfare le mie necessità. I miei requisiti erano:

  • Grande portabilità

  • Alimentato a batteria

  • Che disponesse di un microfono lavalier (quelli minuscoli che vedete sulle giacche o cravatte delle persone alla tv)

  • Che si interfacciasse senza problemi con la mia telecamera e/o pc

  • Economico

  • Espandibile con unità multiple - di modo tale che io potessi avere più microfoni utilizzando la stessa base

Ma il grande problema per molti produttori video al di fuori degli Stati Uniti, sia online che offline, è che i fornitori di questi microfoni wireless speculano da un lato sul fatto che a causa di leggi internazionali certe frequenze non possano essere utilizzate (la situazione cambia da paese a paese) e dall'altro con accordi esclusivi di distribuzione che rendono praticamente impossibile trovare una soluzione economica wireless fuori dagli U.S.A.

Se è vero che puoi andare su Amazon.com e trovare molti buoni prodotti, i migliori possono essere ordinati solo se vivi in Usa. Amazon e i suoi partner non esportano questi prodotti.

Ancor peggiore il fatto che se tu decidi di recarti del tuo rivenditore audio-video di fiducia per chiedere una kit audio portatile, economico (sotto ai 100 euro) che comprende un microfono senza fili, preparati a dover sentire risposte di questo genere:

a) non esiste

b) non funziona in Europa

c) sono tecnologie vecchie

d) non funzionano granché

e) costano più di 500 €

f) hanno bisogno della corrente elettrica

Infatti, tutte queste risposte sono baggianate.

Ma quando non hai abbastanza informazioni su un determinato argomento tutti possono prenderti in giro. E lo fanno.

Tutto ciò che devi sapere sulle soluzioni wireless costose è:

1) Ci sono buoni microfoni che non costano un occhio della testa. Infatti, puoi comprarne due o tre allo stesso prezzo del prodotto che ti rifilerebbe il tuo rivenditore di fiducia, che tra l'altro sarebbe una soluzione alimentata solo da corrente elettrica.

2) Puoi acquistarli ovunque ti trovi, basta una connessione ad Internet ed un account eBay. Non hai più bisogno di chiedere un favore ad un amico che sta andando a New York.

3) La loro qualità è buona almeno rimanendo su standard normali ed è "buona abbastanza" per ottenere registrazioni di qualità sufficiente per essere distribuite pubblicamente online o per DVD.

4) Vi sono modelli che funzionano a batteria.

5) Molteplici unità possono essere utilizzate contemporaneamente, fornendoti la capacità di registrare direttamente da due o più microfoni ad un costo davvero irrisorio.

6) Starei alla larga dai microfoni wireless made in China. Può darsi che vi siano anche dei buoni modelli, ma io non ne ho ancora visti, ne tantomeno ne ho letto o sentito parlare. Questi microfoni estremamente economici (sui 10 euro) funzionano, ma in varie situazioni palesano tutti i loro limiti; infatti sono molto sensibili ai disturbi di altre onde e da ciò che ho sentito in giro registrano parecchio rumore di fondo.




La soluzione

Il kit di microfoni wireless portatili che ti suggerisco è il modello Audio Technica ATR288W: dotato di un Sistema VHF TwinMic™ con trasmettitore e ricevitore alimentati a batteria.

Audio-Technica-ATR-288W.jpg

Questo kit wireless VHF professionale integra sia un mini microfono sia il tradizionale gelato ed ha un raggio di trasmissione di 300 metri. Utilizza due frequenze scambiabili:170 MHz e 50Hz-18kHz. Come detto, il modello ATR-288 include anche due microfoni ad alte performance (un ATR20 un microfono dinamico unidirezionale, e un ATR35 modello lavalier con clip per cravatta), come ricevitore e trasmettitore grandi come un pacchetto di sigarette, un'auricolare di controllo e una staffa per montarlo comodamente sulla tua telecamera.

Il modello ATR288W ha una buona autonomia ed è le unita di trasmissione / ricezione sono alimentate da una batteria standard a 9V (quelle dei vecchi telecomandi per intenderci).

AT-PRO88W-offered-on-Amazon-US.jpg

Guardatemi felice come una Pasqua mentre ne spacchetto uno che mi è arrivato giusto ieri.




Dove trovarlo

Grazie ad un appassionato supporter di Sharewood di nome Sulay, ho scoperto di recente che c'è uno shop su eBay che non solo ha proprio questo modello, ma lo esporta in tutto il mondo ad un prezzo imbattibile.

Questo shop si chiama Digital4Cheap.

E' davvero un'ottima notizia per i videomaker e i produttori video grassroots fuori dal Nordamerica.

Infatti, nonostante già ne abbia uno, che un caro amico mi ha portato durante uno dei suoi viaggi a NY (grazie ancora Ale e Peppe) e che porta con se i segni del tempo, da sempre avevo il desiderio di aggiungere altre unità di trasmissione. Pertanto, non appena appreso da Sulay di quest'opportunità, non solo ho verificato che l'offerta non fosse una bufala, ma appena mi sono convinto ne ho ordinati altri due per me!

Quelli che abitano in Nordamerica, possono dare un'occhiata anche all' offerta di Amazon, scegliendo in maniera consapevole visto le differenze esistenti fra vari modelli spesso con nomi molto simili. Ricorda: quello che differenzia il modello ATR-PRO88W e 288W è il fatto che nel secondo sono compresi due microfoni a forma tradizionale. E' l'unica differenza. Altri modelli simili in questa linea variano per il tipo e le specifiche tecniche dei microfoni in dotazione.

PRO88W-microphone-Amazon-380.jpg




Quanto Costa?

Mentre Audio-Technica ufficialmente suggerisce un prezzo di listino di circa 250 dollari puoi trovarlo ad una cifra attorno ai 100 dollari su Digital4Cheap. Le spese di spedizione sono a parte, il che può far lievitare un po' il costo, ma credimi, non preoccuparti perchè vale veramente ogni centesimo speso.

atr288-at-digitalcheap.jpg

Questo sopra rappresenta il modello che viene offerto sullo shop di cui ti ho appena parlato.

Fortemente consigliato.




N.B.: Io, Robin Good, dichiaro di non avere nessuna relazione con l'azienda che produce questo prodotto ne tantomento con rivenditori ufficiali o meno. Non traggo nessun vantaggio economico dalla vendita del suddetto prodotto e il mio unico interesse è quello di promuovere una tecnologia che personalmente ritengo molto valida.

 

Scritto da per MasterNewMedia.
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

7773
 




 

Web Analytics