MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


14 settembre 2011

Contenuti Curati: Nuovi Formati Oltre La Sequenza Cronologica Di Notizie

Le nuove frontiere per gli strumenti ed i servizi di content curation si trovano nel a) fornire avanzate funzioni ("sociali") di collaborazione e nel b) introdurre ed integrare formati di distribuzione dei contenuti nuovi ed efficaci, oltre che ad una forte componente visiva.

contenuti-curati-nuovi-formati-oltre-sequenza-crnologica-notizie-curation-robingood.jpg
Photo credit: CaraMaria

Curare contenuti e notizie non vuol dire solo selezionare, modificare e contestualizzare le storie su un argomento specifico, ma si basa sempre di più su come questi pezzi di informazione sono (collaborativamente) collezionati, organizzati, raggruppati, visualizzati ed in quali modi possano essere esplorati da coloro che ne sono interessati.

Per me, uno degli aspetti più affascinanti di questa tendenza esplosiva della content curation, è l'esplorazione speculativa di come le collezioni "curate" di contenuti possano beneficiare al meglio da formati di distribuzione alternativi e più efficaci rispetto al classico, lineare, fiume di notizie imposte dall'alto e disposte in ordine cronologico.

Non c'è nulla di sbagliato in questo formato, ma è valido solo se vuoi dare rilevanza a notizie curate in ordine cronologico. Esattamente come si è fatto finora. Più la notizia e recente, più sta in alto nella lista.

Ma, ogni volta che lavori per curare dei contenuti basandoti su parametri non-cronologici, vieni sbalzato fuori in un territorio per lo più inesplorato.

Almeno per ora.

Infatti, esistono sempre più tipologie di contenuti rispetto alla "breaking news" ed alla tipica lista curata, poiché ci sono molte più possibilità di guardare ad un insieme di informazioni curate, senza che queste seguano necessariamente una sequenza verticale lineare.

In questo articolo mi limito a raschiare la superficie del perché mi aspetto un'esplosione dei formati di distribuzione di contenuti curati, e fornisco una lista estesa di formati di distribuzione di contenuti curati emergenti, sia nuovi, sia esistenti, che mi aspetto inizierai a vedere ed usare con maggiore frequenza nel prossimo futuro.

Ecco cosa vedo:

 

 


Esiste un Problema?

curated-content-delivery-formats-id48003731.jpg

Se da un lato c'è stata recentemente una esplosione di tool per la content curation, il 95% di questi propone le collezioni curate come un flusso lineare di notizie od una tipica lista di elementi, da scorrere dall'alto verso il basso.

Alcuni di questi tool per la curation generano contenuti come fossero disposti sulle pagina di un giornale, altri a mò di rivista, altri ancora come una lista, con la maggior parte dei formati di distribuzione concepiti per generare pagine piene di titoli e link. Ci sono poche od inesistenti opzioni disponibili per i nuovi curatori, fatta eccezione delle opzioni per cambiare il numero delle colonne, i font, lo sfondo od i colori di layout, ma nulla permette di selezionare un formato di distribuzione appropriato per i contenuti che vengono scelti personalmente dal curatore.

In altre parole, i nuovi tool per la content curation offrono poco o niente per aiutarti ad evidenziare specifici elementi o gruppi nelle tue collezioni, né ti facilitano nel selezionare l'approccio visivo, di design, più appropriato per distribuire efficacemente le tue collezioni curate.

E che dire della navigazione delle collezioni curate? Hai delle opzioni od alternative a tua disposizione che aiutino i tuoi lettori ad esplorare e scoprire facilmente i contenuti di valore che hai nelle tue collezioni?

Sì certo, puoi ordinare e muoverti tra gli elementi curati in alcuni di questi tool, alcuni hanno un piccolo insieme di template per scegliere il look delle tue collezioni, ma il tipico paradigma visivo attraverso il quale le collezioni curate vengono preparate, è sostanzialmente sempre lo stesso: una sequenza di informazioni lineari racchiuse in una struttura a giornale, rivista od in una lista verticale.

La grande opportunità per le startup della curation sta nel fornire valore aggiunto, caratteristiche ed opzioni premium che permetterebbero ai curatori di scegliere e personalizzare i formati di distribuzione delle loro collezioni "curate" di contenuti per arricchire l'abilità dei lettori di esplorare, navigare e dare senso a ciò a cui hanno accesso.

Ecco perché, prevedo che gli sviluppatori dei tool per la curation cominceranno presto a fare molta più attenzione ad esplorare e disegnare nuovi formati di distribuzione, oltre alle popolari tipologie di quotidiano-rivista che si vedono un po' dappertutto.

 


Visioni Alternative

curated-content-delivery-formats-puzzle-cube_id179426_size1.jpg

Le collezioni curate di contenuti non hanno bisogno di essere confinate al reame bidimensionale tipico della carta stampata di quotidiani e riviste.

Il mondo digitale fornisce una miriade di dimensioni possibili, e sarebbe davvero un peccato non sfruttarle a dovere.

Per esempio, una considerazione semplice che voglio fare è che i lettori, piuttosto che gli editor di collezioni curate, potrebbero essere coloro che stanno nella posizione di scegliere il tipo di metafora visiva con la quale preferiscono navigare ed esplorare qualunque tipo di spazio informativo "curato".

Voglio usare una timeline orizzontale (guarda Memolane) od una rivista figa e zoomabile stile iPad, o voglio uno slideshow (Qwiki e Storify) piuttosto che una mappa mentale navigabile e zoomabile stile (Pearltrees o, come faccio spesso io, Mindmeister)?

Sarebbe bellissimo se potessero essere i miei lettori a scegliere.

Oppure prendi "la ricerca sfaccettata". Non potrebbe questa essere una delle nuove possibilità di distribuire un insieme di pezzi di contenuti di informazione curati?
Se non l'hai mai sentita nominare, la classificazione sfaccettata di pezzi di informazione, permette "di assegnare diverse classificazioni ad un oggetto, di modo che la classificazione sia ordinata in diversi modi, piuttosto che in un unico ordine tassonomico predeterminato.

...per esempio, una collezione di libri potrebbe essere classificata per autore, tipologia, data, ecc." (Fonte: Wikipedia)

Kipcast, una compagnia che per prima si è affacciata nello spazio delle notizie curate automatizzate in tempo reale, sta facendo notevoli progressi in questa direzione, lavorando su diversi fronti per riunire e linkare tra di loro i pezzi di informazioni correlati dentro più ampi flussi di informazione. Guarda la beta del Toronto Inside Chronicle per avere un'idea di cosa aspettarti su questo fronte, esplorando le tag specifiche per le pagine con le notizie.

 


L'Opportunità

curated-content-delivery-formats-golden-egg-id9111352.jpg

Lo scopo del lavoro di curation può essere visto, per certi versi, allo stesso modo del lavoro di un artista: aiutarti a scoprire ciò che non è subito evidente, ovvio, scontato. L'artista mette in evidenza elementi unici nel suo lavoro e mostra cose familiari da una prospettiva nuova. Ti guida a vedere il mondo sotto una luce diversa.

I curatori hanno molta affinità con alcune di queste caratteristiche, ed appena ci saranno più curatori di contenuti, al di là dell'area delle notizie, il bisogno di utilizzare formati di distribuzione dei contenuti curati diversi e più efficaci sarà molto più sentito.

Tali curatori non devono prendere e scegliere dal flusso di una moltitudine di fonti di notizie cosa inserire nei loro newsradar, ma devono piuttosto poter creare delle "raccolte" finite o "collezioni" di pezzi di contenuto su un argomento specifico, scevre da ordini cronologici, intervalli di tempo predefiniti o sequenze lineari.

Prendi ad esempio il bisogno di curare i pezzi di contenuti migliori e più interessanti che esistono già su un certo argomento, per creare una sorta di guida-digest introduttivo allo stesso. Come mi muovo per curare questa collezione in modo che abbia un senso per il lettore?

Un'infografica? Una mappa? Un diagramma?

Una mappa mentale potrebbe riunire il meglio di tutti e tre questi formati. Una mappa mentale, infatti, mi permette di raggruppare dentro un piccolo spazio visivo tantissime informazioni, ed anche alcune delle relazioni tra i pezzi di informazione all'interno della mia collezione. Una mappa mentale mi permette anche di zoomare avanti ed indietro le singole informazioni e, in alcuni casi, di aggiungere link ed oggetti multimediali come immagini, mappe o video a ciascun nodo.

Ma le mappe mentali, per come sono adesso, sono mal progettate per svolgere questo tipo di lavoro.

Ho cercato di adattarne l'uso a questa esigenza, e di dare una svegliata a coloro che le producono, per farli guardare con più interesse a questa direzione, ma con risultati non positivi finora.

Ecco dove sta l'oportunità.

Rendere i tool di comunicazione visiva, come le mappe mentali ad esempio, dei nuovi formati di distribuzione dei contenuti curati, integrando caratteristiche che assisterebbero specificatamente entrambi, sia le necessità di raccolta ed organizzazione del curator, l'aspetto sociale-collaborativo, sia le caratteristiche di navigazione e scoperta per il lettore-visitatore.

I curatori non attendono altro che questa possibilità di ricercare, collezionare, tagliare e modificare i contenuti molto prima di pensare a come li organizzeranno o li distribuiranno. Questo è dunque un aspetto importante di qualunque tool di curation, e ciò che rende la maggior parte dei tool per il mind mapping ancora non maturi per questo task.

...ma si stanno avvicinando, come alcuni altri tool per la curation... ed ecco dove sta l'opportunità.

Gli strumenti di comunicazione visiva, come le mappe mentali o gli strumenti per le presentazioni, non si vedono ancora come possibili veicoli per il lavoro di curation, mentre dall'altro lato, gli strumenti di curation non hanno ancora compreso le potenzialità di utilizzare formati di distribuzione con una forte componente visiva come un vantaggio competitivo fondamentale per il loro percorso di sviluppo futuro.

P.S.: In teoria, Google potrebbe essere l'unica compagnia la cui missione e la percezione del mercato potrebbero ottenere una spinta tremenda dal lanciare un servizio che aiuti gli utenti ad organizzare e curare le informazioni e le fonti di contenuto, in modo efficace e utile. Google ha infatti già sviluppato diverse parti di questo puzzle (Google Search, Google Books, Google Bookmarks, Google Lists, Google Maps, le liste di YouTube, Google+, ecc.) e non escluderei la possibilità che possa davvero introdurre a breve un sistema del genere.

 


L'Universo in Espansione dei Formati di Distribuzione dei Contenuti Curati

Per aiutarti a vedere e ad esplorare ciò che immagino, ho passato un po' di tempo per esplorare - al di là di quanto avevo già fatto qui - i numerosi e diversi formati esistenti per la content curation, insieme ad alcuni di quelli nuovi possibili.

Qui di seguito, ho elencato alcuni dei più popolari formati di distribuzione di contenuti, a fianco di alcuni di quelli che penso saranno i nuovi ed emergenti. Spero che questa lista possa servire come punto di ispirazione iniziale per chi vuole esplorare come distribuire contenuti curati in modo più efficace.

  1. Portale di Notizie Curate

    1314703066_news-icon.png

    Un sito web di informazioni aggregate / notizie che prende e cura le storie da molti siti diversi.

    (Alltop, Techmeme, HuffPost, ecc.)



  2. Newsradar - Flusso di Notizie

    1314703270_wifi.png

    Una collezione di notizie su un argomento specifico, organizzate in maniera lineare e cronologica.

    (Techmeme, guarda anche alcune dei miei canali di notizie curate su Scoop.it)



  3. Superguide

    1314708440_Safari.png

    Una selezione / collezione curata dei migliori contenuti su un argomento specifico da vari autori - fonti.

    (Smashing Magazine - Responsive Web Design Tehniques, Tools and Design Strategies ne ha parecchie di queste)



  4. Directory di Tool / Servizi

    1314704980_folder_blue_mydocuments.png

    Una lista curata di tool / servizi con informazioni base su ognuno degli elementi elencati.

    (RSSTop55, Risorse per Immagini Gratis, Best Online Collaboration Tools, il Newsmaster Toolkit.
    Oneforty è un esempio di un tool per creare tali directory.)



  5. Mixtape

    1314705215_headphones.png

    Collezioni curate di tracce audio e musicali, incluse le compilation, canali tematici tramite podcast e mix per DJ.

    (Guarda la guida per creare playlist musicali di MasterNewMedia per conoscere i tool che permettono di creare questi mixtape come Jampri, guarda vari DJ set su iTunes come ad esempio: Bria Project ed il Deep House Cat Show), Dubster), guarda anche Huffduffer come un grande tool per curare diversi podcast in un unico canale.)



  6. Liste di Utenti Twitter

    1314708195_social_twitter_box_blue.png

    Liste curate di persone con un account Twitter caratterizzate da interessi o abilità comuni.
    (Listorious)



  7. Canali Video Curati

    1314707654_video-icon.png

    Selezioni manuali di video clip ordinate ed organizzate in uno specifico canale video o compilation.

    (Shortform, Magnify, Playlist di YouTube)



  8. Galleria di Pagine Web

    1314721160_gnome-panel-window-menu.png

    Sequenza di pagine web scelte a mano su un argomento specifico.

    (Diigo e Pearltrees)



  9. Mappa Visiva di Tool

    1314706580_map-icon.png

    Una mappa visiva che identifica - in vari gruppi - i migliori tool per la collaborazione online disponibili al momento.

    (Best Online Collaboration Tools) - Nonostante le difficoltà di navigare tale mappa, offre ancora dei vantaggi rispetto alle tradizionali liste lineari. Se vuoi vedere un'altra mappa di tool molto ricca, guarda la mappa del newsmaster toolkit che copre anche tutti i tipi di tool e servizi per la curation.



  10. Tabelle di Recensioni Comparative

    1314706624_Windows_Table.png

    Tabella comparativa navigabile ed embeddabile per tool di ogni genere.

    (Socialcompare)



  11. Insieme Collaborativo di Tool

    user-group-icon.png

    Lista di tool, prodotti o servizi creata e curata collaborativamente da più autori.

    (Oneforty - adesso Hubspot)



  12. Collezioni Curate di App, Suite, Pack e Toolkit

    1314706703_Toolbox.png

    Queste sono delle collezioni curate di plugin, app per chiavette USB, od altri software, preselezionate od impacchettate per specifiche esigenze od utilizzi.

    (Anche Wikipedia menziona alcune collezioni curate di app elencandone alcune delle migliori. Quelle più famose includono: AccessApps, Ceedo, MojoPac, LiberKey, PortableApps.com, U3, WebLaminarTools, WinPenPack. Tali collezioni possono anche includere software per usi specifici come ad esempio i codec per la conversione od il decoding di applicazioni audio-video come il Downloadable video-audio Codec Megapack o i molti altri che puoi trovare su Free-Codecs

    Sono interessanti anche alcune nuove app per mobile che offrono una "mappa visuale" curata di app rilevanti o similari su qualsiasi argomento come: Discovr Muusic, Discovr Apps ed altri tool prodotto da Discovr Info.)



  13. Riviste Digitali Multimediali

    1314710161_package_multimedia.png

    Un formato stile rivista che dà enfasi più ad immagini e titoli che al contenuto. Facile da esplorare e sfogliare.

    (Montage, Flipboard, Paper.li, Scoop.it)



  14. Pagine di Report Curate - Pagina con Notizia

    wireframe.jpg

    Includono pagine speciali di riviste online o quotidiani dove più articoli e report investigativi, ma anche video clip ed altre informazioni sono organizzate insieme sotto un argomento specifico.

    (Le Inchieste di Repubblica)



  15. Itinerari Visivi

    1314722233_pathing-2.png

    Mappe visive ed itinerari curati che offrono un approccio unico e personalizzato per esplorare un certo interesse od esigenza di viaggio.

    (Google Map Maker, Tripline, MapBox, MapBuilder)



  16. Slideshow Curati

    1314722104_Presentation.png

    Collezioni curate di tweet o notizie presentate come una sequenza di slide.

    (Come Storify o Qwiki)



  17. Mappe Dati (Animate)

    1314710518_pie_chart_2.png

    Grafici che forniscono la possibilità di vedere i dati disposti su mappe, e / o animati nel tempo.

    (Google Data Public Data Visualization Tools, Public Data Explorer, Google Chart Tools)



  18. Guide Curate - Siti di Apprendimento

    1314714780_package_edutainment.png

    Simili ai libri di testo personalizzati, questi sono siti che che vogliono curare ed organizzare l'accesso ai migliori corsi e tutorial per uno specifico settore, argomento od applicazione.

    (Lynda.com - Hai altri esempi rilevanti da suggerire?)



  19. Cronologie Visuali

    Timeline.jpg

    Colleziona ed organizza immagini e note su una cronologia visiva.

    (Memolane)



  20. Libri per Docenti Curati

    1314714645_puzzle.png

    È arrivata l'ora per ciò che SafariU di O'Reilly ha cercato di fare più di sei anni fa. Gli strumenti permetteranno ai docenti di curate e mettere insieme i loro libri di testo personalizzati usando i contenuti migliori e più rilevanti già disponibili lì fuori.

    (DynamicBooks, FlatWorldKnowledge MIYO, Flexbooks)



  21. Palette di Colori Curate

    1314707892_Color-Meter.png

    Palette o campionari di colori o curate.

    (Adobe Kuler)



  22. Film Curati

    1314719611_camera.png

    Un filmato od un film creato curando il materiale fornito dagli utenti su un argomento specifico.

    (YouTube Life in a Day)



  23. Curation di Video / Musica dal Vivo

    1314720295_twitter05.png

    Piattaforme live che permettono di "curare" dal vivo, come fa un DJ, selezioni musicali o di video.

    (Turntable.fm, Chill VJ set)



  24. Sintesi di Domande Aperte

    1314706534_Help.png

    La sintesi di una panoramica di diverse risposte fornite in un forum od in un sito di Q&A.

    (Esempio con Quora)



  25. Libri Social Curati

    1314776552_book.png

    Un libro creato aggregando / curando il proprio contenuto pubblicato online sui social media.

    (Picplum, TweetBookz, Facebook Books: 7 Ways To Print Your Social Media Memories)



  26. Infografiche Curate

    1314723258_Color MS Excel.png

    Una collezione "curata" di infografiche, create scegliendo ed organizzando diversi tipi di informazioni ed organizzandole in un'immagine ad hoc, o raggruppando infografiche correlate per esaminare più nel dettaglio un argomento preciso.

    (CVgram è un servizio fighissimo di infografiche curate capace di generare una infografica curata personalizzata del tuo profilo professionale.

    Queste invece sono alcune ottime collezioni "curate" di infografiche: Awesome LinkedIn Infographics, 35 Cool Infographics for Web and Graphic Designers, SEOMoz Essential SEO Infographics

  27. )



  28. Composizioni Visuali e Gallerie Curate

    1314720107_image.png

    Sono gallerie visuali e bacheche di immagini dove i curator possono organizzare, gestire e pubblicare contenuti visuali su uno specifico argomento.

    (Polyvore, Pinterest, GimmeBar, Imagespark)



  29. Canali di Ricerca Curati

    1314720214_Search.png

    Motori di ricerca e canali curati non si affidano solo a degli algoritmi software ma fanno largo uso delle selezioni e delle preferenze degli utenti.

    (Blekko, Kikaros)



  30. Libri Curati

    1314719718_address_book.png

    Non è un'idea nuova, ma è giunta l'ora che diventi una realtà tangibile. Chiunque può mettere insieme un nuovo libro utilizzando contenuti disponibili da altre fonti ed autori, organizzandoli e formattandoli in modi totalmente nuovi.

    (BookRiff, Blurb)



  31. Calendari Curati

    1314715037_calendar.png

    Un insieme curato di eventi su un argomento specifico, organizzati in un calendario facile da navigare.
    (nessun servizio è disponibile al momento - hai suggerimenti?)



  32. Offerte Curate e Coupon

    coupon-offers_000016870016XSmall-205.jpg

    Queste mi sono venute in mente quando stavo chiudendo l'articolo. Non le ho ancora viste lì fuori, ma non ho certamente dubbi che questo sia un'altra ottima strada che verrà battuta quanto prima.

    (Appsumo, Startups)


 


Conclusioni

I nuovi formati di distribuzione dei contenuti curati stanno rapidamente emergendo per soddisfare la crescente richiesta di collezionare, organizzare e ripubblicare-condividere collezioni di informazioni di vario genere.

Dato il rapido aumento della quantità di informazioni disponibili in forme diverse: notizie, foto, video, report e dati scientifici, è inevitabile che nuovi ruoli e servizi emergeranno per aiutarci a filtrare, organizzare, e dare senso a tutte queste informazioni che abbiamo a disposizione.

Se sei un web publisher od un autore, ti suggerisco di prendere confidenza con questi nuovi formati di contenuti curati ed allo stesso tempo di sperimentare ed introdurne di nuovi.

Se sei una startup od un'azienda che sviluppa servizi di comunicazione visiva o che aiutano le persone a curare contenuti ed informazioni di diverso genere, ti raccomando di cercare di integrare quelle caratteristiche che permettano la distribuzione di tali collezioni di contenuti curati in modi nuovi ed efficaci, traendo ispirazione dagli esempi che ho elencato sopra.

Ciò che hai letto sono solo alcune delle ragioni per le quali mi aspetto che sboccino molti formati di distribuzione dei contenuti curati nuovi ed innovativi, che permettano alle abilità del curatore di essere messe in risalto in molti più contesti di contenuti, oltre che nelle canoniche notizie curate o nei digest.

 


Scritto da per MasterNewMedia e pubblicato per la prima volta il 5 settembre 2011 con il titolo: "Curated Content Delivery Formats: Beyond News Portals and Magazines".


CCT-PromoBox-Largo-20131126.png



Photo credits:
Qual È il Problema? - Aliaksei Lakamkin
L'Opportunità - Leli456
Toolkit Collaborativi - Aha-Soft
Pagine di Report Curate - Pagine Notizie - Carl Wood
Timeline Visive di Eventi - I Love Free Software
Altre Icone - Icon Finder

 
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

16705
 



 

Risorse Consigliate

 

 

I Toolkit di Robin


 









 

 

 

 

  • RSS Feed

          Mail
    Nome:
    Email:
     



     
     

     

    Web Analytics