MasterNewMedia Italia
Scopri i migliori tool per comunicare,
collaborare e fare marketing
   
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


7 dicembre 2010

Robin Good University: La Guida Completa Al POP Campus 2011 - Parte 1

A partire da Giovedì di questa settimana aprirò per la prima volta ufficialmente al pubblico le iscrizioni al POP Campus, il laboratorio-club per appassionati che vogliono costruire da zero e con il mio aiuto, il loro progetto-servizio di valore online. Poiché il numero di posti disponibili è molto limitato ho già aperto, per coloro che sono seriamente interessati, un servizio - gratuito - di prenotazione dei posti.

pop_campus_2011_robin_good.jpg
Photo credit: Robin Good

Se non hai avuto modo di partecipare al mio ultimo webinar online, Rock the Campus, dove ho illustrato e fatto vedere in dettaglio tutto ciò che riguarda il POP Campus, puoi trovare la maggior parte delle informazioni che ho condiviso in quell'occasione in questo articolo e nel suo seguito che pubblicherò domani qui.

Qual'è il profilo ideale del POPper? Quali sono le attività principali che si svolgono nel Campus? Cosa si studia e come? Quali i punti di forza principali per chi si iscrive?

Queste ed altre informazioni nella Guida Completa al POP Campus 2011 - Parte 1 (Parte 2 domani).

 

 

Robin Good University: La Guida Completa al POP Campus 2011

Ecco gli argomenti trattati nella Parte 1 di questa guida completa al POP Campus:

  • Il POP Campus Non E' Fatto per Chi...
  • Il POP Campus E' Fatto per Chi...
  • Cosa Facciamo nel POP Campus
  • I Punti di Forza del POP Campus
  • Cosa Studiamo nel POP Campus?
  • Che Metodo di Apprendimento Usiamo nel POP Campus?

 


Il POP Campus Non E' Fatto per Chi...

pop-campus-2011-danger-stop.jpg

  1. ...vuole guadagnare subito e facilmente.

    Chi è venuto qua per trovare un metodo rapido e veloce per fare i soldi online, ha trovato l'indirizzo sbagliato, perché quello che ho scoperto è che bisogna prima di tutto creare un servizio di valore reale.

    Il guadagno è solo una conseguenza.

    Chi parte con l'obiettivo di guadagnare subito, di solito ha sempre delle sorprese non molto piacevoli.

    Bisogna rimboccarsi le maniche ed i tempi non sono quelli che si sentono raccontare in giro: "Per guadagnare online, basta che apri un blog, ci metti la pubblicità e gli affiliati... ma che ti stanno raccontando?".

    Io non la vedo così. Quindi, se sei di questa categoria, sei già libero.



  2. ...non ha tempo per studiare e confrontarsi con gli altri, vuole stare nella sua cavernetta, è di corsa, ha mille altre cose da fare... sicuramente non trova terreno fertile nel Campus.

    Per poter costruire un progetto di successo bisogna veramente impegnare un po' di tempo e dargli una certa continuità.

    Ho visto durante il primo anno accademico che chi non ha la possibilità di seguire le lezioni, venire ogni tanto agli eventi, interagire con gli altri studenti, ha senz'altro delle difficoltà.



  3. ...non sa ascoltare.


  4. ...ha una certa affinità con strumenti, software, con lo smanettare, a chi piace l'idea di poter trasmettere a qualcun altro questa passione e di aiutare gli altri in questo senso.

    Però questo tipo di aiuto, quando la definizione è così larga, può essere declinato in mille modi diversi, per mille applicazioni o tipi di utilizzatori diversi.



  5. Se alla tua nicchia potrebbero rispondere persone con le esigenze più diverse, con i background più diversi e non risponde ad un problema specifico, secondo me stai perdendo tempo a seguire quello che ho da dire o da farti vedere.

    Nel POP Campus la cosa più importante è intercettare una nicchia forte, molto precisa.

    Se la nicchia che vuoi portare nel Campus è: "Come costruire un sito Web per un avvocato", "Come costruire un sito Web per un'agenzia di viaggi", "Come fare un sito Web per un negozio di scarpe", stiamo sì intercettando un'esigenza specifica, ma siamo troppo generici.



  6. Se sei già un esperto di Web marketing, di come si fanno i siti Web, ne sai una più del diavolo, probabilmente questo non è il posto tuo.

    Qui ci sono soprattutto delle persone che non sono esperte di Web, ma sono appassionate di qualcosa e non hanno grosse conoscenze tecniche.

    Anzi, nella maggior parte dei casi ne hanno quasi zero.

    Quello che queste persone hanno chiaro in testa è quello che vogliono fare, la passione che vogliono trasmettere, l'interesse sul quale vogliono diventare degli esperti.

    Questo fa la differenza.



  7. Escluderei anche chi non è interessato ad imparare, ma è più interessato a guadagnare.

    Anche questa tipologia di persone secondo me può andare tranquillamente a fare qualcosa di più interessante, perché il POP Campus non fa per loro.



  8. ...non è aperto a mettersi in discussione.

    Nel POP Campus io adotto tutta una serie di strategie, modi ed approcci nel creare le cose, che sono del tutto diversi da quelli che normalmente ti vengono detti o che vedi usare dagli altri.

    Se arrivi con una serie di pregiudizi e con una serie di preconcetti su come le cose si devono fare, non sei disposto a metterli in discussione, a rivederli, a dire: "Forse si può fare in un'altra maniera", il POP Campus potrebbe essere un ostacolo per te.



  9. Se non sei disponibile ad aiutare sinceramente gli altri, se non provi piacere, se preferisci stare da solo, se non ti da soddisfazione andare da qualcun altro per dargli una mano e vedere i risultati che ottiene, secondo me la strategia che io insegno e condivido nel POP Campus ti lascerebbe insoddisfatto.

    Se non sei in grado di ascoltare e di sentire tra le righe quello che le persone ti vorrebbero dire o stanno cercando di dirti e desiderano da te, anche tu non troveresti terreno fertile per sviluppare il tuo progetto.



  10. Se sei sempre sul tuo sito ad aggiornare, mettere nuovi plugin, nuovi widget, aggiornare le versioni, aggiornare il design, ecc...

    Se sei incastrato nel "fare", il POP Campus non fa per te.

    Hai bisogno di fermare la mente, di fare un piano, di organizzare una serie di step da seguire,che è proprio quello che facciamo insieme dentro al Campus, dove viene fatta un sacco di pianificazione.



  11. Se non ti piace pianificare il POP Campus non fa per te, perché tantissimo tempo è speso nel ragionare e nel pianificare e non nel costruire il sito.


  12. Se pensi che ti stanchi rapidamente, ti stufi e non ti piace continuare a migliorare quello che scopri.

    Se impari come si fa una guida, un PDF od un video e non sei disponibile a rimetterti in discussione, per migliorarti e rendere eccellente ciò che hai imparato, allora trovi un piccolo inferno dentro al POP Campus, perché lì si vive di queste cose.



Se rientri in queste categorie, puoi anche smettere di leggere, perché adesso mi dedicherò a chi possiede il profilo ideale per entrare nel POP Campus.

 



Il POP Campus E' Fatto per Chi...

pop-campus-2011-vip-club-id741984.jpg

  1. La prima caratteristica per poter essere uno studente ideale, che riesce a portare avanti con successo un progetto nel POP Campus, è che devi essere una persona con una grande passione od un grande interesse per qualcosa.

    Anche se non sei già un esperto in quel campo, ti appassiona, ti interessa, lo vuoi coltivare e vuoi usare internet per valorizzare questa tua passione o interesse.



  2. Il POPper ideale non è uno che va alle conferenze, agli eventi, parla da esperto, ecc.

    E' una persona sicuramente più umile, che si mette più in discussione e che quindi non è il tipico esperto che c'è là fuori.



  3. E' piuttosto una persona disposta a rivalutare più volte le proprie idee.


  4. Ha parecchio tempo libero a disposizione e lo può usare per studiare e creare il suo progetto, non è tirato fra mille altre cose.


  5. Il profilo del POPper ideale include chi non ha come primo obiettivo la monetizzazione, ma creare un servizio di valore, qualcosa di veramente utile per gli altri.

    Chi vuole partire con il modello di business e già si domanda: "Ma i soldi poi dove li guadagno?", già parte male.

    Se non dai dimostrazione a te stesso e agli altri che sei in grado di costruire qualcosa di utile, il tipo di business che io ti posso aiutare a costruire non può essere costruito.

    Il mio è un business reale, fatto sul dare valore.

    Non sullo sfruttare internet per avvantaggiarsi sulle debolezze degli utenti, sparandogli pubblicità o altre cose che magari non gli interessano e non hanno niente a che fare con quello che loro cercano.

    Magari cliccheranno, disperati dall'impossibilità di trovare un contenuto di valore, ma non è questo che io ti voglio aiutarti ad imparare.

    Io ti voglio aiutare a creare una cosa realmente utile che, anche se dovesse andare male, sia qualcosa che se devi far vedere a qualcun altro, tu ne possa sempre andare orgoglioso.



  6. Il profilo ideale direi che è una persona che ha buone doti di comunicazione, che sa parlare bene o che vuole imparare a scrivere bene e ad usare bene le presentazioni o i video in maniera efficace.

    Secondo me questo è un elemento importante.

    Magari non sei ancora bravissimo in questa cosa, però lo vuoi diventare.

    Hai occhi e orecchie per copiare e per migliorare ciò che fa chi è più avanti di te.



  7. Hai un atteggiamento disponibile, costruttivo.

    Non stai a fare a gara con gli altri, ma fai combriccola. Fai compagnia, fai gruppo, fai team.

    Questa è una caratteristica importante.



  8. Ti piace sezionare i problemi, cercare varie soluzioni.

    Analizzare un problema e trovare le soluzioni deve essere un piacere, perché questo percorso è tutto un problema da risolvere, è tutto un cercare di vedere le cose con occhi diversi, mettendosi nelle scarpe degli altri e non pensando tutto nella propria testa e poi andare sul mercato a venderlo.

    Quando incontri un problema, hai hai questa capacità di fermarti per trovare una bella soluzione e andare poi a confrontarla nel Forum per vedere gli altri cosa ti dicono?

    Questo è l'atteggiamento giusto del POPper ideale.



  9. Il POPper ideale è anche uno che gode nel poter aiutare sinceramente gli altri dando loro qualcosa di utile.

    Se tu sei un DJ nato, se sei una persona che ama far divertire, far star bene, far scoprire a qualcun altro come si fa qualcosa o come si risolve un problema, allora sei nel posto giusto.



  10. Inoltre, bisogna essere generosi, ma essere generosi sul serio nel fare le cose, specialmente nel costruire il proprio business.


  11. Per ultimo, è importante dare continuità alle cose.

    Fare oggi e poi fare domani e poi dopodomani, anche solo per cinque minuti, perché se tu fai un grande exploit, ma poi dopo per tre settimane stai fermo, oppure non ti muovi e non fai più niente per portare avanti il progetto o per mettere in pratica i feedback che hai avuto, allora li il progetto muore o non nasce mai.
    È come un fiore al quale dai da bere ogni quindici giorni. Non c'è la seconda volta. La seconda volta gli vai a dare da bere e stai dando da bere ad un morto.



Queste sono le caratteristiche, secondo me decisive, per il profilo del POPper ideale.

 



Cosa Facciamo nel POP Campus

pop-campus-2011-ingengeri-istruzioni-id161752.jpg

"OK Robin, adesso che ci hai fatto questa bella introduzione vai un po' al dunque sulle cose che ci interessano di più!

Cosa si fa nel POP Campus, Robin?

Dacci qualche informazione più precisa di cosa succede dentro, che tipo di attività e di cose fai?"

Te lo dico subito!

  1. Facciamo un sacco di analisi e sviluppo dei progetti, andiamo ad analizzare e pianificare il progetto da zero.

    Qualunque progetto entri nel Campus, parte da zero e lo sviluppiamo in maniera completa. Individuiamo:

    • la nicchia,
    • il posizionamento SEO,
    • le persone che andiamo ad intercettare,
    • il linguaggio che usano,
    • il tipo di contenuti di valore che possiamo dare loro all'inizio per diventare visibili e diventare un magnete per chi è interessato a noi.


  2. All'interno del Campus facciamo un sacco di scambio e condivisione.

    Abbiamo scoperto il valore di collaborare con gli altri studenti che sono appassionati a creare un business online di valore che consenta loro di fare quello che nella vita veramente gli piace.

    Nello scambio con queste altre persone c'è veramente la realizzazione del Campus: idee diverse ed il fatto che gli altri possono essere, in molti casi, tuoi potenziali clienti ti da la possibilità di avere un gruppo privato di persone interessate, appassionate e competenti nel voler costruire un business in maniera efficace che ti aiuta tantissimo.
    Questa, secondo me, è la cosa che vale di più.



  3. Studiamo poi i nuovi materiali pubblicati e le lezioni che ci sono ogni settimana.

    Andiamo a vedere cosa fanno gli altri per prendere idee e spunti.



  4. Abbiamo degli eventi dal vivo ai quali possiamo partecipare se vogliamo.

    Comunque questi eventi li vediamo in forma registrata quando ci piace di più.



  5. Abbiamo la possibilità di collaudare, testare e imparare ad usare dei nuovi strumenti, tools, software e servizi.

    Ti do accesso direttamente a tutti gli strumenti che uso anche io per fare il mio lavoro.



  6. Infine, c'è il tempo che sicuramente hai speso nel preparare il tu progetto, nel preparare i contenuti del tuo progetto, del tuo sito web o del servizio.
    In alcuni casi c'è da fare della programmazione.

    Non sono tutte cose che farai tutte te direttamente perché quasi sempre ci saranno delle agenzie, degli esperi o dei tuoi colleghi dentro al Campus che si renderanno disponibili a darti una mano, oppure a creare un accordo di collaborazione per fare queste cose.

 



I Punti di Forza del POP Campus

pop-campus-2011-pollici-id2807701.jpg

"Bella Robin, ci sei piaciuto!

Ti domando però a bruciapelo: se tu dovessi incontrare qualcuno e devi dirgli quali sono i punti più forti del Campus, cosa gli dici?"

Io te ne dico solo tre di questi punti di forza.

  1. Studiare ha un connotato negativo.

    Progettare è più interessante, collaborare a molti piace.

    La cosa più bella che io ho scoperto all'interno del POP Campus è che se studi insieme a delle altre persone che sono appassionate, è tutta un'altra cosa.

    Gli altri fanno il tifo per te, non sei abbandonato come all'università od a scuola.

    La gente si entusiasma perché qua il successo di uno è il successo di tutti.

    Vedere che qualcuno ha fatto in un modo invece che in un altro, insegna qualcosa anche a me.

    La possibilità non di copiare o di passarsi sottobanco le cose, ma di collaborare attivamente con persone che sono appassionate della stessa cosa, è il primo pezzo di valore.



  2. Mi hai a disposizione come tuo consulente.

    Io adesso non vorrei cantarmela troppo, però se tu vai da Robin Good e gli chiedi di farti una consulenza, lui o ti spara un prezzo esagerato - perché non le vuole fare - o ti dice di no.

    Non c'è modo di avere una consulenza da Robin su un tuo progetto se non stai nel POP Campus.

    I progetti che ci sono nel POP Campus li seguo tutti.

    Non risponderò ad ogni singolo post sul Forum - anche perché fisicamente è impossibile farlo - ma il mio team è controllato passo passo.

    Io sono comunque presente sempre.

    Se tu vai nel Campus, io sono presente in tutti i progetti.

    Se viene detto qualcosa che non va bene, ci metto sempre la mia.

    Hai praticamente la mia esperienza, le mie idee, i miei consigli a tua disposizione.

    Quando mi fai vedere il tuo progetto, le tue frasi chiave e la struttura del tuo sito, io sono lì ad ascoltarti ed a rispondere con i miei consigli dedicati a te.

    Non so per te che valore ha avere dei consigli da me, ma per le persone che cercano di averle, alle quali dico no, vale moltissimo.

    All'interno del POP Campus, attraverso il Forum, tu mi puoi disturbare quando vuoi.

    Non c'è un limite alle domande che mi puoi fare.

    Hai la mia disponibilità, la mia attenzione e il mio fuoco su quello che stai sviluppando, dall'inizio alla fine finché stai dentro al Campus.



  3. Hai una grandissima flessibilità.

    Studi quando vuoi, all'ora che vuoi, quando ti pare.

    • Ci stanno i video,

    • ci sono gli MP3 che puoi mettere sull'iPod o sentire nella macchina - l'anno prossimo parte pure la versione per iPhone,
    • c'è un Forum dove puoi partecipare quando ti fa più comodo,
    • puoi stamparti le lezioni, puoi vedere i PDF.

    Qui nessuno ti forza, non ci sono orari fissi. Non ci sono le classi, non ti danno i voti.

    Più domande fai più noi siamo contenti.

    La cosa importante qui non è non fare errori, ma partecipare, essere attivi ed essere appassionati sul proprio progetto.

 


Cosa Studiamo nel POP Campus?

pop-campus-2011-mucca-da-free-foto.jpg

"Ma ci sono materie particolari che si studiano nel POP Campus?"

Per quanto riguarda quello che si studia te lo sintetizzo in tre aree principali:

  1. Un area strategica su come si sviluppa e comunica in maniera efficace un business online.

    Come si fa a comunicare e realizzare la strategia e tutte le sue componenti per creare un business di valore online.



  2. La seconda parte è il "Come Si Fa", quali sono i passi.

    Infatti, fra pochissimi giorni, la seconda lezione andrà ad esplorare i passi che dobbiamo fare, come si fa un project brief, come lo posso migliorare, quali sono i passi successivi, dov'è che si sbaglia facilmente.

    Tutto ciò che è la parte pratica del fare le cose. Come si fa a fare ciascuno step necessario da zero fino alla costruzione del business finale.



  3. La vera e propria esecuzione del progetto.

    Qualcuno il sito lo deve costruire, dove mi rivolgo, dove lo metto, quanto devo spendere.

    Ad un certo punto dovrò magari farmi anche fare un programmino e devo capire, se non sono un tecnico, queste cose chi me le fa e chi mi aiuta a farle.



Queste sono le cose che si studiano all'interno del POP Campus.

 


Che Metodo di Apprendimento Usiamo nel POP Campus?

pop-campus-2011-imparare.jpg

C'è chi mi domanda sempre se si usano dei metodi di apprendimento particolari, però la cosa mi annoia un po'.

I metodi di apprendimento non sono quelli classici, nel senso che c'è un vero e proprio modo per scambiare e condividere all'interno del Campus, che ormai è diventato nativo:

  1. Si usa il cosiddetto proactive feedback.

    Vado da un altro, gli do dei consigli e lui poi viene e da dei consigli a me.

    Questa cosa scatena un circolo vizioso positivo per cui le persone si continuano a dare consigli, ad aiutare e darsi responsi su come stanno sviluppando il loro progetto da altre persone con le quali si sentono affini.



  2. Usiamo un sacco di modelli, ci sono un sacco di materiali.


  3. Condividiamo tutte le cose nuove che studiamo, mettiamo a disposizione tutte le registrazioni.


  4. Abbiamo recentemente iniziato a fare degli eventi dove brainstormiamo, sviluppiamo delle idee dal vivo sui progetti di più persone.

    Questi progetti vengono messi sotto ai riflettori, uno alla volta e gli altri che sono presenti gli danno idee, consigli e feedback in tempo reale.



  5. Usiamo sia gli esperti che i novizi.

    Qua non ci sono cinture nere o cinture bianche, tutti stanno alla pari.

    C'è soltanto un gruppo piccolissimo di persone che insieme a me mi da una mano ad aiutarti ed a seguirti.

    Fra questi ci sono Alberto Mattei, Elia Lombardi, Daniele Bazzano - per nominare quelli che mi sono più vicini in questo momento - ma ce ne sono altri come Ryuichi Sakuma per quanto riguarda il design.

    C'è tutto un team di persone che mi da una mano a supportarti.



  6. Hai tutta la possibilità di fare le domande che vuoi e, quando possiamo, hai anche la possibilità di giocare e di essere coinvolto in modo che quello che c'è di nuovo da imparare diventi il più possibile divertente.


  7. Usiamo un sacco di video, quindi è bene avere un computer con una buona connessione.


  8. Il Forum è uno dei posti centrali di cui ti parlerò nella Parte 2.


  9. Ci sono le lezioni in formato audio, video e testuale.


  10. Facciamo tantissimo uso di mappe mentali, così come di template e di esempi e modelli di vario genere su come le cose vanno in realtà fatte.

 


Vuoi Riservarti un Posto nel POP Campus?


Il POP Campus è ad accesso limitato. Attualmente sono disponibili solo 35 posti.

Per riservarti un posto nel POP Campus ed essere avvisato/a via email non appena le iscrizioni saranno aperte (con qualche ora prima dell'annuncio pubblico) lascia per favore il tuo nome ed email su questa pagina:
http://bit.ly/prenotazioniPOP


 

Fine della Parte 1



Parte 2 domani:

Tour Guidato del POP Campus 2011

  • 1a. Pagina delle Lezioni

  • 1b. Pagina della Lezione Individuale

  • 2. Pagina Eventi

  • 3. Pagina Strumenti

  • 4. POP Forum



Requisiti Personali e Tecnici del POP Campus

  • Requisiti Personali

  • Requisiti Tecnici



Domande sul POP Campus 2011

  • In Quali Orari e Giorni E' Aperto il Campus?

  • Quanto Dura?

  • Quanto Impegno Richiede?

  • Che Tipo di Aiuto Ricevo?

  • Posso Entrare Se Ho Già un Sito?

  • Quanti Sono gli Studenti?

  • Quando Iniziano i Corsi?

  • Quanto Costa?

  • Come Si Paga?

  • Sono Previsti Rimborsi? Sono Tutelato?




Evento live tenuto da Robin Good il 3 Dicembre 2010. Trascrizione di Elia Lombardi, Giovanni Panasiti e Manuel Taddei. Pubblicato per la prima volta il 7 Dicembre, 2010 su MasterNewMedia come "Robin Good University: La Guida Completa Al POP Campus 2011 - Parte 1"




Photo credits:
Il POP Campus Non E' Fatto per Chi... - Hypermania e Rui Vale De Sousa - Foto mash-up: Robin Good
Il POP Campus E' Fatto per Chi... - Mipan
Cosa Facciamo nel POP Campus - Clipart
I Punti di Forza del POP Campus - Stephen Aaron Rees
Cosa Studiamo nel POP Campus? - FreeFoto
Che Metodo di Apprendimento Usiamo nel POP Campus? - H-Gall

 

Scritto da per MasterNewMedia.
 
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

16345
 



 

Risorse Consigliate

 

 

I Toolkit di Robin


 









 

 

 

 

  • RSS Feed

          Mail
    Nome:
    Email:
     



     
     

     

    Web Analytics