MasterNewMedia Italia
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


4 marzo 2008

Social Media Marketing: Guida Per Chi Inizia - Parte 2

Se vuoi promuovere il tuo blog, il tuo business online o il tuo sito web, il Social Media Marketing è un modo semplice e non ti costa niente.

socialmediamarketing_parte2_size480.jpg
Photo credit: Mark Stay

Il social media marketing si basa sulla partecipazione e la condivisione di contenuti interessanti, per creare una comunità online e costruirsi una propria reputazione su un argomento specifico.

In questa seconda parte della guida per chi entra ora nel mondo del Social Media Marketing ti parlerò di:



  • Come iniziare a fare del Social Media Marketing;


  • Quali sono i Social Media essenziali che puoi usare per aumentare la tua presenza online;


  • I messaggi tipici di un Social Media e perché potresti usarli al posto dei comunicati stampa tradizionali;


  • Licenze Creative Commons e Viral Media - Perché condividere il tuo lavoro è la cosa migliore che tu possa fare;

 




Parte 2 - Leggi Social Media Marketing: Guida Per Chi Inizia - Parte 1




Social Media Essenziali

essentialsocialmedia.jpg

Quali strumenti e siti di Social Media puoi usare? La risposta non è semplice, in quanto le comunità online su argomenti di nicchia abbondano e i servizi di Social Media sono davvero tanti.

Ci sono, in ogni caso, degli strumenti chiave e dei servizi che senz'altro potrai utilizzare nella tua strategia di Social Media Marketing. Ecco quelli da cui puoi cominciare:


  • Il tuo blog - sia che usi Blogger, Wordpress o Movable Type, il blog è il perno delle tue attività di Social Media Marketing. Il tuo blog può essere considerato il mezzo più efficace per costruire il tuo brand online, condividere con i tuoi lettori suggerimenti importanti, riflessioni, consigli e notizie, per specializzarti nel tuo argomento di nicchia.

    Avere un blog è anche uno dei modi migliori per scalare posizioni sui motori di ricerca con un sito. Bloggare spesso e bene ti consentirà di essere linkato più spesso e ciò ti permetterà di farti conoscere di più.

    Per migliorare il tuo blog puoi guardare la guida di Robert Scoble con i 15 ingredienti per un blog di successo o quella di Robin Good sul blogging professionale.



  • Servizi di social bookmarking - I servizi di social bookmarking ti permettono di condividere e far conoscere i video e i siti web più interessanti. Invece di tenere per te i migliori siti web che aggiungi ai tuoi preferiti, il social bookmarking ti consente di pubblicare sul web le pagine che ti piacciono, in modo che possano vederle tutti.

    Le persone che usano questi servizi possono trovare i tuoi bookmark e iscriversi. Tu, invece, puoi raggrupparli per categorie per aiutare gli altri utenti a trovare notizie interessanti.

    Il più famoso di questi servizi è forse del.icio.us e se crei un account e inizi ad aggiungere bookmark interessanti con una certa regolarità non potrai che guadagnarci, in termini di attenzione, stima degli altri utenti e traffico di visitatori.

    Per aumentare la possibilità che i tuoi contenuti vengano trovati sul web potresti prendere in considerazione l'idea di usare un tool come OnlyWire, che ti permetterà di aggiungere un bookmark a diversi servizi contemporaneamente con un solo click. Ciò ti darà ancora di più la possibilità di condividere i tuoi contenuti.



  • I servizi di social news - I servizi di social news permettono a chiunque di sottoporre fonti di notizie o post di blog ai loro utenti, in modo tale che questi contenuti possano essere giudicati e votati da tutti i lettori - Le storie più votate avranno il primo posto in classifica, quelle meno tenderanno a scomparire dall'elenco.

    Il più famoso di questi è Digg. Un'idea per aumentare le possibilità che le persone votino i tuoi contenuti sul blog è quella di aggiungere un'iconcina di "Digg". In questo modo se i tuoi lettori apprezzano i tuoi contenuti possono votarli direttamente dal tuo blog. In base alla piattaforma di blog che utilizzi, il modo per aggiungere questo pulsante varia. Prova a cercare su Google "Digg this widget", aggiungi il nome della tua piattaforma di blog, come "wordpress", "blogger" o "movable type" e inizierà la ricerca.

    Altri siti di Social Media molto famosi, dove puoi aggiungere contenuti e farti conoscere, sono Reddit, Netscape e Newsvine. Alex Iskold presenta bene le differenze tra questi Social Media nel suo articolo Social news faceoff scritto per Read/WriteWeb.



  • RSS e commenti - Come detto prima, l'RSS è uno strumento ottimo per essere sempre aggiornati su cosa si dice all'interno di una community o in particolare su te stesso, sul tuo prodotto o sul tuo blog.

    Probabilmente inizierai col cercare un aggregatore di feed online, che può essere considerato come una casella mail, capace di raccogliere notizie o post di blog. Puoi trovare alcuni suggerimenti sulla scelta di un lettore di feed e sui benefici dei feed RSS nella mia recente guida all'RSS.

    Una volta che ti sei iscritto a dei siti web di tuo interesse e che hai cominciato a lasciare commenti utili, magari potresti utilizzare un vanity feed. Un vanity feed (o "ego radar") è un modo per vedere ciò che viene scritto dalle persone sul web a proposito del tuo blog o del tuo business. Ciò ti dà la possibilità di rispondere in tempo reale ai commenti che vengono lasciati.

    Se qualcuno apprezza il tuo blog o il tuo business, potrai velocemente ringraziare nella sezione dei commenti. Se invece ti faranno delle critiche avrai la possibilità di farti stimare di più se riuscirai a dare risposte giuste e concrete a ciò che ti viene contestato.

    Darren Rowse di Problogger.net ti dà delle utili indicazioni per costruire il tuo vanity feed in poco tempo.



  • RSS e Blog Directory - Un altro modo per far conoscere il tuo blog sempre di più è iscriverlo a quanti più RSS e Blog directory è possibile. In questo modo anche i visitatori occasionali di queste diverse comunità potranno facilmente trovare i tuoi contenuti come non gli sarebbe possibile altrimenti, attraverso Google o un altri motori di ricerca.

    Su Robin Good's RSS Top 55 trovi una lista costantemente aggiornata di questi servizi, che puoi consultare per aggiungere novità ai tuoi contenuti e migliorare la tua visibilità in rete.

    Se preferisci spendere una piccola somma di denaro piuttosto che un giorno di lavoro, puoi iscriverti a dei servizi non particolarmente costosi come Postami e il più famoso RSS Feed Submission che faranno questo lavoro al tuo posto.



  • Siti di video sharing - I siti di video sharing sono un altro mezzo importante per permettere alle persone di conoscere il tuo blog, i tuoi contenuti o il tuo business.

    Avere degli account su YouTube e su altri servizi del genere è un altro modo per farti trovare sul web.

    Anche se non sei in grado di creare un video da solo - anche se ti assicuro che è molto facile creare un video con la tua webcam, con PowerPoint o altri servizi come UStream - puoi comunque creare un valore aggiunto per i membri della tua community virtuale aggregando i video interessanti o creando delle playlist a tema con contenuti già esistenti.

    Sul tuo account di video sharing puoi creare un link che ti rimandi al tuo sito web e se vuoi rendere ancora più forte la tua presenza online puoi usare uno strumento come Tubemogul, che ti permette di fare l'upload di un singolo video su vari siti di video sharing contemporaneamente. Ho pubblicato di recente un articolo su questo servizio, proprio su Master New Media.

    Per approfondimenti sull'uso di YouTube per il Social Media Marketing, puoi consultare la mia guida sui 10 Modi Di Usare YouTube Per Promuovere I Tuoi Contenuti Online



  • Squidoo and Hubpages - Squidoo e Hubpages (già trattati in precedenza qui) sono comunità online dove i membri condividono articoli in stile blog su argomenti di loro interesse.

    Siccome sono comunità più piccole rispetto alla Blogosfera - cioè l'insieme dei blog su internet - sono un mezzo importante per farti conoscere e capire come le persone navigano i tuoi contenuti e il tuo blog. Nell'aggiungere guide utili, recensioni e opinioni, su questi siti avrai anche la possibilità di mettere un link che riconduca i lettori al tuo sito web.

    Proprio in quanto servizi di social network, Squidoo and Hubpages ti danno la possibilità di avere un profilo grazie al quale le persone possono conoscerti meglio e aggiungere lì i link che portano ai tuoi contenuti.



  • Twitter - Se cerchi persone o vuoi lavorare tu stesso nell'industria hi-tech, Twitter ti dà la possibilità di condividere facilmente dei link e costruire una solida rete di contatti in poco tempo. Devi considerare Twitter come una via di mezzo tra i blog, gli SMS e un sito di social networking come Facebook.

    Infatti puoi aggiungere contatti e amici e poi inviare loro messaggi di massimo 140 caratteri. Questo è un modo per permettere a chi ti conosce di essere sempre aggiornato sui tuoi contenuti più recenti e ti dà anche la possibilità di avere conversazioni brevi, ma mirate, sulle ultime notizie.

    Puoi trovare delle altre informazioni su Twitter nella mia guida per principianti o nella guida per blogger, che spiega come puoi usare Twitter per cercare notizie e per promuovere qualcosa online.




I Comunicati Stampa Sui Social Media

socialmediapressrelease.jpg

Se stai lanciando un nuovo business o un nuovo servizio, magari ti interessa creare un comunicato da diffondere tra i blogger.

I comunicati stampa tradizionali spesso vengono cancellati dai blogger, prima ancora di essere letti. Perciò devi pensare a un approccio diverso per lanciare il tuo messaggio nella blogosfera.

In questo breve video (3" 22), viene introdotto in maniera molto chiara il concetto di comunicato stampa nel contesto dei un Social Media:

In breve, un comunicato stampa tipico di una strategia di Social Media Marketing offre ai blogger molte informazioni importanti, ma diversamente da quello tradizionale, usa mezzi come i video di YouTube e i bookmark di del.icio.us per diffondere la notizia in un contesto più ampio.

Se vuoi approfondire questo aspetto della comunicazione online e del Social Media Marketing, ti ocnsiglio di consultare questa ">pagina della Search Engine Guide che ti spiega come creare un modello di comunicato.




Condividi - Creative Commons e Marketing Virale

giveitaway.jpg

Un altro modo per farti conoscere online è mettere a disposizione degli altri i tuoi contenuti.

Con il copyright tradizionale, ai tuoi lettori non è concesso riutilizzare in nessun modo i tuoi contenuti senza prima chiedertelo direttamente. Invece Creative Commons ti offre numerose licenze alternative, che tu puoi applicare ai tuoi lavori sul web affinché sia facile per gli altri utenti usare e diffondere i tuoi contenuti.

Puoi richiedere che i tuoi lettori indichino con precisione la fonte del contenuto quando riutilizzano il tuo lavoro o puoi chiedere che non venga alterata la versione originale. Per saperne di più sulle licenze Creative Commons puoi guardare i video fatti da Robin Good su questo tema.

Rendere più facile a tutti l'uso dei tuoi contenuti ti farà presto considerare un esperto del settore, un opinion leader e una fonte di informazioni. Nello stesso tempo farà aumentare il tuo traffico di visitatori.

Il leader del campo, esperto di marketing e scrittore Seth Godin permette a tutti di scaricare gratis il suo libro "Unleashing the Idea Virus". Ciò ha aiutato Godin non solo ad aumentare la sua reputazione in questo ambito, ma ha anche portato nuovi lettori sul blog e ha preparato il terreno alla vendita di altri libri.

Offrire gratuitamente contenuti di valore è il modo migliore per attrarre clienti e visitatori. Anche se la tentazione di farsi pagare è alta, dare contenuti di valore gratis ti permetterà di avere ottimi risultati a lungo termine.

Le licenze Creative Commons ti danno la possibilità di sfruttare il marketing virale per i tuoi libri online, i tuoi podcast o il tuo blog. Ciò significa che le persone stesse diffonderanno i tuoi contenuti sul web, ti linkeranno e si scambieranno i tuoi contenuti attraverso la rete. Questa è la vera essenza del Social Media Marketing.




Sommario

socialmediabasics2.jpg

Social Media Marketing è un termine che si usa per descrivere una serie di approcci e tecniche per costruirti una reputazione online, una comunità di lettori e una credibilità che ti permetterà di catturare, in fin dei conti, attenzione sul tuo brand o business online.

Se hai tempo da investire in alcune azioni semplici e quotidiane, come aggiungere contenuti e condividerli nei posti giusti, il Social Media Marketing è uno strumento utilissimo per completare le tue strategie di marketing tradizionale o addirittura per sostituirlo del tutto.

Creando un blog su un argomento di nicchia e costruendoti una forte presenza online, puoi generare molto traffico e guadagnare con i tuoi contenuti.

Ma il Social Media Marketing ti dà qualcosa in più di un incremento di traffico o qualche visitatore in più. Creare e diffondere dei contenuti ricchi di valore ti dà la possibilità di costruire il tuo brand in maniera positiva, per te e per gli altri. Questo è quasi impossibile con il marketing tradizionale di tipo "interruttivo".

In questa breve guida ho cercato di introdurti al Social Media Marketing, dicendoti quando e in quali casi è utile. Se vuoi saperne di più, sia qui su Master New Media che in tutto il web, è possibile trovare articoli e saggi sull'argomento.

Il Social Media Marketing non è il mezzo più veloce per far decollare il tuo business, ma a lungo termine può rivelarsi una delle strategie più efficaci per rafforzare la tua presenza e la tua reputazione online.




Per Saperne di Più

Se vuoi saperne di più sul Social Media Marketing, puoi cliccare sui seguenti link:




Fine Parte 2 - Leggi Social Media Marketing: Guida Per Chi Inizia - Parte 1

 
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

8567
 

 

Risorse Consigliate

 

 

I Toolkit di Robin


 









 

 

 

 

  • RSS Feed

          Mail
    Nome:
    Email:
     



     
     

     

    Web Analytics