MasterNewMedia Italia
Curated by: Luigi Canali De Rossi
 


3 ottobre 2007

Video Editing Online: Il Montaggio Video Diventa Sociale - Kaltura

Le possibilità di fare video editing online continuano ad essere migliori ogni giorno che passa, ed ora è relativamente semplice remixare le tue clip video online. Kaltura, prova a trasformare il web video editing in una attività sociale, e ci riesce molto bene.

kaltura_header.jpg

Da quando sono stati lanciati JumpCut e di Eyespot lo scorso anno è stato possibile caricare i video clip ed editarli direttamente dal tuo browser. Successivamente anche altri player hanno raccolto la sfida e sono entrati nel mercato del video editing online - incluso il player preferito dalla gran parte degli utenti YouTube con il suo strumento di Remix.

Mentre il video editing online esiste da un po' di tempo, è sempre stata un'attività solitaria.

Sicuramente Jumpcut e Eyespot hanno fatto molto per la condivisione e per la promozione dal momento che gli utenti possono anche remixare degli spezzoni video commerciali. Fino ad oggi però non c'era uno strumento che mettesse la community e il montaggio video sociale al primo posto.

Kaltura riempie questo vuoto, fornendo un servizio che ha ottenuto anche dei riconoscimenti, totalmente focalizzato sulla costruzione di gruppi e sulla collaborazione a progetti video orientati alla community degli utenti. Se stavi pensando di utilizzare il video per allargare la community che ruota attorno al tuo blog, per fare marketing per il tuo business sfruttando l'interattività, o per promuovere la tua organizzazione o il tuo gruppo, Kaltura merita di essere provato.

 

 

Il Video Editing Incontra Il Paradigma Wiki

Kaltura_wiki.jpg

Come dicevo, se vuoi effettuare operazioni di montaggio video sul web, esistono già diverse possibilità che includono Jumpcut, Photobucket, YouTube Remixer e prossimamente anche Brightcove Aftermix (attualmente in beta privata). Il focus di ognuno di essi è sul singolo individuo come creatore del remix video. Sicuramente ci si può unire ai gruppi su Eyespot o Jumpcut, ma ogni remix prodotto è di proprietà di chi lo fa.

Secondo me, l'unico punto forte di Kaltura è il fatto che prova ad utilizzare il paradigma del wiki - cioè la possibilità che i documenti siano facilmente accessibili e modificabili da tutti - e di applicarlo al web video. Così facendo Kaltura ha posto molta attenzione nel rendere il processo quanto più diretto e semplice possibile.

Ecco uno strumento centrato sulla collaborazione di gruppo - tutti quelli che hanno accesso ad un gruppo possono caricare o importare diversi media, creare ed editare il loro mashup video con i propri contenuti. E proprio come i wiki rimangono le diverse versioni, in modo che si possa risalire alla storia del documento che viene creato, Kaltura infatti separa ogni singolo editing.



Ampio Potenziale

Kaltura_usecases.jpg

A cosa serve quindi Kaltura? A quale target di pubblico si rivolge con queste funzionalità? Kaltura ha fatto un ottimo lavoro mettendo gli scenari di utilizzo dello strumento direttamente sulla sua homepage - suggerendo le modalità in cui può essere utilizzato da gruppi diversi, fornendo addirittura un esempio per ciascuna tipologia.

Questo mi ha veramente colpito, perchè spesso la tecnologia viene messa in evidenza a spese del suo reale utilizzo. Kaltura suggerisce che i seguenti gruppi possono ottenere qualcosa dando al contempo al servizio una spinta:

  • Musicisti e band, che possono rimaneggiare i loro video musicali per i loro fan, o addirittura costruirli da zero o partendo per ogni file musicale caricato
  • Film-maker, che possono impostare un progetto di film-making collaborativo, far remixare un filmato o un trailer agli stessi utenti, o rendere open source un video pronto per essere poi remixato
  • Amici e Familiari, che possono diventare dei veri creativi con i loro stessi filmati
  • Organizzazioni non governative ed attivisti, che vogliono coinvolgere persone nelle cause per cui si battono attraverso il video editing collaborativo
  • Molti altri, inclusi gli appassionati di sport estremi e i viaggiatori

Sicuramente gli scenari di utilizzo sono molto ampi, e secondo me questo può essere uno strumento eccellente per i podcaster, per i blogger e per i business online che vogliono rafforzare l'elemento della partecipazione alla community del loro sito web. Questo è reso possibile attraverso le funzionalità di video embedding che Kaltura mette a disposizione ed il focus personalizzato di ogni pagina impostata su Kaltura.

kaltura_type.jpg

La prima cosa che Kaltura chiede nel processo di set up è infatti che tipo di gruppo vuoi impostare, in modo che sia chiaro da subito che la creazione della community è la prima cosa da fare. Tra le opzioni, troverai ottimi suggerimenti su come utilizzare questo strumento.



Creazione di un Kaltura

Cominciare ad utilizzare Kaltura è molto facile, ed è un processo reso così immediato e diretto dall'inclusione di un wizard che guida passaggio dopo passaggio e spiega cosa bisogna fare.

kaltura_bgimage.jpg

Da qui puoi scegliere un nome e un tag per il tuo Kaltura, caricare un'immagine di sfondo da diversi servizi online, un URL o direttamente dal desktop, e poi selezionare uno schema di colore fra varie alternative. Questo personalizza l'aspetto della pagina della tua community in maniera semplice significa che puoi differenziare i tuoi diversi Kaltura.

kaltura_colorscheme.jpg

Altre opzioni includono la possibilità di scegliere da diversi stili di font preimpostati per il titolo della tua pagina Kaltura; un insieme eterogeneo con stili che spaziano dall'estremo pop al grunge.

kaltura_fonts.jpg

In un paio di minuti, avrai fondato il tuo progetto di community. Tutto ciò che ti serve ora è invitare qualcuno, creare un video clip introduttivo e far conoscere ai tuoi visitatori gli obiettivi del tuo progetto. Il wizard continua a guidarti nel processo, e lo fa in maniera eccellente. Il processo si imposta immediatamente. Non bisogna pensare ad altro che alla selezione delle immagini e dello schema colore, ed ecco come dovrebbe sempre essere.

kaltura_promote.jpg

Le pagine di Kaltura non sono necessariamente pubbliche, ed il wizard ti suggerirà anche come impostare i permessi per il tuo progetto. Se vuoi lavorare con collaboratori di qualità, con un gruppo di colleghi o solo con la tua famiglia, puoi creare un Kaltura protetto da password. Allo stesso modo, se decidi che non sei interessato all'aspetto sociale del servizio, è possibile creare un Kaltura a cui solo tu puoi avere accesso.

Puoi decidere chi può vederlo e chi no, chi può aggiungere contributi media ed editarli utilizzando impostazioni diversificate, che ti permettono un controllo capillare sul progetto.

kaltura_privacy.jpg

Ecco fatto! Una volta creata l'introduzione video e aver promosso via mail il tuo progetto, tutto è pronto...non ti rimane che aspettare che gli altri utenti raccolgano il tuo invito e inizino a contribuire attivamente.



Caricare I Contenuti

L'uploading e l'editing sono veramente semplici, e Kaltura ha fatto un ottimo lavoro nel supportare i servizi di hosting video esterni, di terze parti per rendere il compito di caricare i video semplice come dovrebbe sempre essere.

kaltura_add_clip.jpg

I visitatori della tua pagina Kaltura devono semplicemente cliccare sul bottone "Aggiungi media" e si aprirà un nuovo wizard che li guiderà per tutto il processo. Possono scegliere di caricare media dal desktop, di trasferirli dai vari siti quali Photobucket, YouTube e Flickr, e addirittura di effettuare ricerche direttamente dal wizard.

kaltura_vid_source.jpg

Come puoi vedere, è addirittura possibile registrare del contenuto direttamente dal wizard utilizzando la tua stessa webcam. Questa apertura verso altri servizi è una mossa intelligente da parte di Kaltura, e diventa un ottimo antidoto a servizi contenitore che insistono nel dover caricare il contenuto solo sulla loro piattaforma, anche se già lo possiedi altrove. E' una tendenza che finalmente sta prendendo piede e spero vivamente che continui dal momento che fa veramente la differenza per i consumatori.

Oltre a poter caricare delle foto e delle immagini da una varietà di fonti o URL, Kaltura copre anche i suoni. La cosa buona è che puoi registrare narrazioni direttamente dal tuo microfono - una notizia positiva per coloro che pensano di mettere le proprie video presentazioni sul web - e possono cercare tra due diverse fonti di tracce audio gratuite e di musica senza diritti d'autore.

Grazie a licenze Creative Commons, CCMixter e Jamendo possono essere cercati direttamente attraverso il wizard, e le tracce audio possono essere pre-ascoltate e selezionate sempre da là. Questo è qualcosa che non avevo ancora visto altrove, ed è un'ottima funzione aggiuntiva che allarga la quantità di media disponibili per i tuoi mashup.



Montaggio Del Contenuto

kaltura_vid_editor.jpg

La console per il montaggio video di Kaltura dispone sia delle funzioni base, sia delle funzioni più interessanti che ti aspetterest da un video editor pensato per l'utente: transizioni, effetti, inserimento di titoli di testo/coda e naturalmente la classica timeline. Se non hai mai utilizzato iMovie (almeno fino all'ultima versione un po' strana) o Windows Movie Maker quello che ti viene messo a disposizione qui ti sarà subito familiare.

Tutte le clip contenute nel tuo progetto saranno automaticamente caricate, pronte per il drag and drop nella timeline. Proprio come per altri editor video, puoi facilmente editare i punti di entrata e di uscita del video con un semplice strumento scrubber che apparirà direttamente nella timeline della clip selezionata. In questo modo potrai rifinire e montare il tuo filmato efficacemente.

kaltura_trimclip.jpg

Una volta sistemati sulla timeline, puoi cliccare su una piccola tab accanto alla tua clip per applicare una transizione. Questo aprirà una nuova finestra di dialogo nel pannello di controllo dell'editor, dalla quale potrai vedere l'anteprima di diversi tipi di transizione disponibili e scegliere quello che più si adatta al risultato che vuoi ottenere.

kaltura_transitions.jpg

E' anche possibile utilizzare uno strumento di testo per aggiungere titoli e didascalie di cui potrai scegliere colori e tipi di font, oltre a controllare la durata della permanenza del testo sullo schermo - misurata in secondi. Queste sono le funzionalità di base che ti aspetti da un video editor semplice che sia online o che sia offline, e Kaltura traccia la linea giusta tra la semplicità e l'inclusione di funzioni importanti.

kaltura_text.jpg

Infine, e questo è ciò che manca all'ultima edizione di iMovie, puoi modificare il volume della traccia audio in ogni punto semplicemente alzando o abbassando il livello sulla timeline. Questo significa che puoi mixare come vuoi la traccia audio in relazione ai suoni del video, ed anche creare effetti di fade-in e fade-out.

kaltura_sound_edit.jpg

In sintesi Kaltura fornisce uno strumento per il montaggio video molto funzionale ed efficace, che non farà urlare di gioia i professionisti, ma che non intimorirà i montatori di video in erba; un buon punto di equilibrio.



Il Buono

Kaltura è riuscita a creare uno strumento innovativo che si differenzia dalla competizione sempre crescente presente nel mercato del montaggio video online, mettendo una forte enfasi sulla produzione di media all'interno di una community. L'aggiunta di fonti media di terze parti, che sono molto ben integrate nel wizard per la creazione degli oggetti multimediali è un'ottima funzione specialmente considerando le infinite possibilità disponibili fruendo di colonne sonore con licenza Creative Commons.

Non solo il concetto è semplice ed efficace, ma l'esecuzione dei suoi task è per la maggior parte eccellente. La semplicità e la possibilità di personalizzare il contenuto rapidamente sono state tenute in grande considerazione, una mossa intelligente che darà sicuramente buoni frutti.

Infine Kaltura dovrebbe essere encomiato per il supporto che sfrutta uno screencast offerto sul suo sito, che ti guida attraverso tutte e tre le fasi della produzione dalla creazione della pagina all'aggiunta del contenuto ed infine all'editing dei video. Ci sono molti servizi che potrebbero imparare giusto due cosette dalla sua facile "documentazione", il formato video poi funziona alla perfezione.



Il Brutto E Il Cattivo

La mia lamentela più grande riguarda la qualità dei video creati con Kaltura - o importati dentro il suo player - decisamente carenti rispetto agli standard generali del settore. Si passa dal supporto di Adobe HD che molti player sul mercato hanno adottato, offrendo dei player di dimensioni ragionevoli e di qualità migliorata, persino quando utilizziamo Flash 8 piuttosto che Flash 9. Il player di Kaltura è molto piccolo, ma questo particolare può essere perdonato.

La questione principale riguarda invece la scarsa qualità di tutti i video clip che ho visitato - c'è un notevole spixellamento che riduce notevolmente l'esperienza visiva. Quando YouTube ti supera per qualità video (e di molto) devi cominciare a preoccuparti. Si spera che questo possa essere sistemato in futuro, perchè è ovvio che un medium così visuale come un video web non è tale se la qualità rimane molto bassa.

Di minore importanza e dipendente molto dal mio gusto personale, il senso estetico di permettere agli utenti di caricare una foto di sfondo è secondo me discutibile. Viste così - le pagine di Kaltura assomigliano molto più ai profili MySpace che ai profili Facebook, e ho detto tutto. In diverse occasioni gli occhi quasi mi supplicavano di distogliere lo sguardo dal dall'accozzaglia di colori che venivano mostrati sulle pagine.

Io dico però che questa è solo una questione di gusto. La qualità del video inoltre è qualcosa che tutti possono notare subito, ed è l'unica cosa che non fa apprezzare appieno un servizio altrimenti così ben riuscito, secondo il mio modesto parere.



Un Esempio Di Video Embed

Puoi vedere qui una clip che ho creato con Kaltura, utilizzando la modalità di registrazione direttamente dalla webcam:

A Kaltura Video started by Michaeldpick
Add a ClipEdit Kaltura VideoGet Widget

Come puoi notare, il video player ti fornisce l'opzione di prendere il relativo widget e inserirlo sulla tua pagina, ma anche di aggiungere dei video direttamente, o di editare la clip in onda, tutte ottime e rispettabilissime funzioni.



La Recensione In Sintesi

Kaltura è uno strumento per il montaggio video sociale che rende veramente semplice organizzare una pagina video per una community, portandoci sopra degli oggetti multimediali presi dal web ed aperto al remix ed ai contributi di tutti i membri di un gruppo di utenti o dell'intera community. Perciò pone una forte enfasi sulla creazione di community video basate su una singola funzione rispetto ai suoi competitor più simili.

Il supporto per servizi di terze parti quali Flickr, YouTube e addirittura ccMixter sono i benvenuti, e quindi è possibile cominciare un progetto con il minimo sforzo. Se la tua musica, le foto, i video esistono su altri servizi, non dovrai ripetere il processo di caricamento in questo altro contenitore chiuso, e questo è uno dei punti di forza di Kaltura. Questo tipo di portabilità dei dati è quello che si intende realmente per Web 2.0.

Kaltura offre un'interfaccia semplice ed intuitiva per l'editing, e fornisce un supporto di screencast video eccellente per le funzioni fondamentali e per cominciare l'allestimento di una community , il caricamento dei media ed il loro remix con l'applicazione di video editing. Si comprende così il perchè della sua popolarità tanto da battere altri 39 servizi simili nel recente evento di assegnazione di riconoscimenti attribuiti dagli utenti al TechCrunch40.

Le cose negative, riguardano la qualità video abbastanza bassa, con una notevole spixellamento in molte delle clip che ho visto. La questione estetica ha un qualcosa di simile a MySpace per le possibilità di personalizzazione offerte agli utenti. Il risultato è quello che si possono caricare immagini di sfondo, ad esempio, una funzione che può portare ad una grafica spesso sgradevole, ed io vorrei consigliare Kaltura di ispirarsi a Facebook per la grafica e di utilizzare l'approccio "meno è meglio" per il futuro.

Ad ogni modo, sono questioni abbastanza marginali e in molti casi una questione puramente di gusto personale, molto ben bilanciata da un concetto innovativo che piacerà sicuramente ai blogger, ai podcaster, al business ed alle organizzazioni che vogliono promuovere il loro lavoro attraverso la community, l'interattività e il popolare medium del video online.

Vale la pena provarlo.



Risorse Aggiuntive

Se vuoi saperne di più su Kaltura, controlla i seguenti link:




Articolo originalmente scritto da Michael Pick per Online Video Editing Gets Social: Kaltura Reviewed". Versione Italiana a cura di Caterina Policaro - per un feedback editoriale scrivi a Robin.Good[at]masternewmedia.org.

 
 
 
 
 
Commenti    
blog comments powered by Disqus

 

 

 

 

8048
 



 

Risorse Consigliate

 

 

I Toolkit di Robin


 









 

 

 

 

  • RSS Feed

          Mail
    Nome:
    Email:
     



     
     

     

    Web Analytics